11 marzo 2017

Atalanta, Gasp: "Orgogliosi, daremo il massimo"

print-icon
gasperini_atalanta

Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta (foto twitter @Atalanta_BC)

A San Siro con un punto in più della squadra di Pioli, così l’allenatore (ex di giornata) in conferenza stampa: "L’Inter è forte e domani sarà una gara decisiva per noi solo se riusciremo a vincere. Non possiamo guardare né troppo avanti né troppo indietro: restiamo concentrati sul presente"

Un altro test per l’Atalanta di Gian Piero Gasperini attesa a San Siro dall’importante sfida contro l’Inter. Scontro diretto per l’Europa in cui i bergamaschi cercano altre risposte dopo quelle - ottime - ricevute nelle ultime partite. Gasp ritrova il suo passato e quel Roberto Gagliardini che proprio con lui è cresciuto fino ad attirare l’interesse dell’Inter. Intanto, alla vigilia del match, l’allenatore nerazzurro ha parlato così della sfida, presentando con queste parole la partita in programma domani alle ore 15.

"Orgogliosi della nostra classifica" -
"Andiamo a Milano per dare il massimo - ha iniziato dicendo Gasperini - domani dovremo provare a giocare con la giusta determinazione e con la voglia di chi vuole raggiungere un obiettivo. Cercheremo di fare una partita al massimo delle nostre potenzialità per riuscire così a portare a casa il risultato. Sarà una partita importante, ma credo che sarà decisiva per noi solo se riusciremo a vincerla, conquistando i tre punti. L'Inter è una squadra forte e ha giocatori importanti, il gruppo di Pioli sta facendo risultati notevoli ma noi dobbiamo essere orgogliosi di andare a San Siro per giocare questa gara nella nostra situazione di classifica; siamo al quinto posto con un punto in più dell’Inter. Non possiamo guardare né troppo avanti né troppo indietro: restiamo concentrati sul presente e al momento conta solo la gara di domani".

La probabile formazione - Per quanto riguarda le possibili scelte dell’allenatore, Gasperini non avrà a disposizione gli infortunati Migliaccio e Pesic - così come lo squalificato Masiello. Davanti a Berisha confermato in porta ci saranno Toloi, Caldara e Zukanovic. Difesa a tre e centrocampo a cinque composto da Kessié in mezzo a Freuler e Kurtic e da Conti e Spinazzola sulle fasce. Davanti, poi, confermata la coppia Papu-Petagna. Con la consapevolezza che a formazione nerazzurra vuole ritrovare la vittoria dopo lo 0-0 ottenuto nel turno scorso in casa contro la Fiorentina. L’Atalanta è chiamata ad un altro esame decisivo.  

CALCIOMERCATO - tutti i video

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky