Palermo, Lopez: "Baccaglini ha portato entusiasmo"

Serie A
Diego Lopez e Paul Baccaglini, nuovo presidente del Palermo (getty)
Lopez_baccaglini_palermo_getty

L'allenatore rosanero ha speso in conferenza belle parole per il nuovo presidente: "È giovane e intelligente, crede anche lui nella salvezza". Domenica sera la Roma al Barbera: "Siamo concentrati, dovremo cercare di far bene come contro la Juve"

È stata la prima settimana del Palermo di Paul Baccaglini. Il nuovo presidente ha portato aria fresca in rosanero e ha ravvivato con grande spirito un ambiente spento da una stagione difficile. Un punto nelle ultime quattro per la squadra di Lopez, che domenica sera si troverà di fronte al Barbera la Roma: “Sono concentrato sulla partita contro i giallorossi, dobbiamo cercare di far bene contro una grande squadra come abbiamo cercato di fare contro la Juve”, ha detto l’allenatore uruguaiano. “Bisogna fare una grande partita, perchè la squadra ha lavorato tanto e bene in settimana. I ragazzi in campo si muovono come dico io ma possono ancora migliorare tanto. La Roma ha giocato molte partite in poco tempo, ma è una squadra con una rosa forte e di qualità“.

Nuovo presidente - Lopez non ha risparmiato parole al miele per Baccaglini: “Il nuovo presidente ha grande entusiasmo e questo contagia noi e la gente”, ha detto. “È una persona giovane e molto intelligente, anche lui crede e parla di salvezza, aldilà dei suoi progetti: questo per noi è fondamentale”. In settimana “si è detto tanto di argomenti lontani dal calcio quindi io non voglio, e tra l’altro non mi permetterei mai, parlare della vecchia presidenza, rispetto molto Zamparini. Sono due persone diverse. Baccaglini ha tutto dalla sua parte e da qui in avanti dimostrerà il suo valore“.

Errori - Contro il Torino le sbavature di Posavec hanno contribuito alla sconfitta, ma l’argomento errori è caro ormai da diverse settimane a Lopez: “Stavamo facendo una buona partita, ma dopo il primo gol abbiamo perso concentrazione e determinazione, questo è un fattore da migliorare assolutamente. La squadra stava bene in campo, ma gli errori capitano a tutti. Quelli del portiere, ovviamente, hanno un peso in più. Ma Posavec è un ragazzo giovane, ha fatto degli sbagli ma in settimana ha lavorato bene, era sereno e determinato”. Il tridente “la squadra può sostenerlo, le scelte non vanno in base all’avversario ma in base alla loro condizione. Davanti avremo avversari di grandi qualità, ma noi dobbiamo pensare solo al nostro gioco. Dobbiamo giocare partita dopo partita, e fare sempre meglio”. I tifosi “hanno già detto che domani verranno a sostenerci e questo per noi è un stimolo in più, è fondamentale“.

Indisponibili - Contro la Roma, tra squalifiche e infortuni, Lopez dovrà fare i conti con delle assenze fondamentali, come quella di Andrea Rispoli: “E’ un giocatore eccezionale, io l’ho visto crescere molto in questi mesi, anche in fase di non possesso. Domani non ci sarà, e, anche se è un giocatore importante, non è un problema per noi, abbiamo delle buone alternative. Morganella per esempio è un buon esterno, anche se non gioca molto. Come lui Vitiello, si stanno allenando molto bene, quindi sono tranquillo. Anche se non ci sarà Rispoli non cambierò il modulo, almeno all’inizio. A partita in corso vedremo“.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport