Milan tra polemiche e closing. Ma ora c'è il Genoa

Serie A

Peppe Di Stefano

Tra infortuni, squalifiche, polemiche e trattative per la cessione del club, i rossoneri sono attesi dalla sfida contro i rossoblù di Mandorlini. A San Siro, nell'anticipo serale della 29^ giornata, servirà una decisa risposta sul campo  

Assenti, squalificati, infortunati, polemiche, closing e cinesi. Contro il Genoa servirà mettere da parte tutto, prendersi i 3 punti e riprendere la marcia Europa.

Montella ha le idee chiare, le ha sempre avute. Dal primo giorno di Milan. Isolare la squadra e pensare al campo. Nonostante la consapevolezza che non si potrà andare avanti così all'infinito.

A proposito: settimana prossima sarà da dentro o fuori. O i 100 milioni della terza caparra arrivano (e poi sarà attesa fino al closing del 7 aprile). O non arrivano, aprendo così un ventaglio di ipotesi: primo scenario, Berlusconi si tiene il Milan, secondo: la società si rivolge a nuove cordate, terzo, strettamente collegato al precedente: SES chiusa la porta potrebbe far causa legale per riprendersi una parte dei soldi precedentemente versati. Con l'ingrato compito, per Fininvest, di dover ricominciare tutto da capo.

Nonostante l'aria pesante delle ultime ore, ed un Berlusconi decisamente infastidito dagli ultimi ritardi, c'è chi spera ancora che con SES l'operazione non sia compromessa. Non resta che aspettare e lasciare, finalmente, spazio al campo. Al 4-3-3. Alla rincorsa all'Europa. E all'attacco di scorta Deulofeu-Lapadula e Ocampos. C'è Milan-Genoa.  Per qualche ora il closing potrà tranquillamente aspettare.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport