Crotone, Simy in evidenza: a parte Claiton

Serie A
Nicola, Crotone (Getty)
nicola_crotone_getty

Ripresa dei lavori per il Crotone, prima seduta di allenamento in vista della sfida con il Chievo: in evidenza Simy autore di una doppietta in partitella. Assenti i nazionali Sulijc e Tonev, a parte il difensore brasiliano Claiton

Altra domenica amara contro la Fiorentina, una rete di Kalinic al 90' a rappresentare l’ennesima beffa di una stagione davvero difficile per il Crotone. Due giorni di riposo per ricaricare le batterie e gruppo rossoblù che questo pomeriggio è tornato in campo per la prima sessione di lavoro in vista della prossima gara di campionato in programma domenica 2 aprile (fischio d’inizio alle ore 15) contro il Chievo Verona al Bentegodi. Squadra che si è ritrovata al Park Jonio di Steccato di Cutro, con Davide Nicola che ha fatto svolgere un'intesa seduta di lavoro al gruppo rossoblù: riscaldamento, possessi palla alternati con lavoro aerobico, per concludere una partitella a campo ridotto che è stata decisa dalle reti di Simy (doppietta) e Nalini. Lavoro differenziato per Ceccherini e Claiton, assenti invece Sulijc (Bosnia Under 21) e Tonev (Bulgaria) impegnati con le rispettive Nazionali. Crotone che si ritroverà nella giornata di domani per continuare a preparare la sfida con il Chievo Verona con Nicola che ha programmato una doppia seduta di allenamento.

Parla Barbersis - Al termine dell’allenamento odierno ha parlato il centrocampista del Crotone Andrea Barberis che ha analizzato la gara persa contro la Fiorentina ed il momento attraversato dalla formazione rossoblù. Queste le sue parole: "Quando non si riesce a vincere bisogna quantomeno provare a non perdere, il gol subito al novantesimo ci ha penalizzato troppo, il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, la rete di Kalinic è stata una mazzata. Da qui alla fine rimangono nove partite una più importante dell’altra, iniziando proprio da quella contro il Chievo Verona. Cerchiamo di mettere un po' di benzina per preparare al meglio questo finale di stagione: bisogna dare il massimo, finché non arriverà la sentenza della matematica siamo tenuti a crederci e fare il massimo per portare a casa il risultato ogni gara. Chievo? Cercheremo di confermare il risultato positivo ottenuto all’andata, ma non sarà facile: sarà una sfida da affrontare al massimo", ha concluso Barberis.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport