Maran: "Ci abbiamo provato, è un passo in avanti"

Serie A
Rolando Maran, allenatore del Chievo (fonte Getty)
rolando_maran_chievo_getty

L'allenatore del Chievo ha commentato la sconfitta dello Stadium contro la Juventus: "Restando in partita ci abbiamo provato, la squadra non si è mai arresa. Passo in avanti rispetto alle gare scorse. Ho parlato con Allegri, è fiducioso per la sfida con il Barcellona"

Troppo forte questa Juventus per il ChievoVerona. Doppietta di Gonzalo Higuain, un gol per tempo per il ‘Pipita’, e bianconeri che vincono 2-0 allo Stadium. Terza sconfitta consecutiva dopo quelle contro Bologna e Crotone, ai gialloblù non riesce quindi l’impresa di tornare da Torino con un risultato positivo.

"La squadra non si è arresa, ci abbiamo provato"

A fine partite Rolando Maran ha commentato così la partita di questa sera tra la Juventus e il suo Chievo: "E’ ovvio che, restando in partita, c’era la speranza di riuscire ad essere pericolosi, ci abbiamo provato – ha dichiarato l’allenatore gialloblù ai microfoni di Sky Sport – Volevamo esserlo un po’ di più. Probabilmente anche i cambi forzati che abbiamo fatto ci hanno condizionato, avremmo potuto fare qualcosa di diverso nel finale. Ma la squadra ci ha provato, non si è arresa mai. Nel secondo tempo abbiamo fatto anche meglio, però è mancata la giocata per potergli far male. A volte abbiamo creato delle situazioni, poi nella finalizzazione non siamo stati bravissimi". A centrocampo con il solito rombo, con Castro, Radovanovic, Hetemaj e Birsa che in questo momento sembrano essere i titolari in quel reparto. "Probabilmente è vero che hanno le caratteristiche che si amalgamano meglio. Abbiamo fatto un passo in avanti rispetto alle altre gare. E’ chiaro che affrontavamo la Juventus e quindi era una partita diversa, però dal punto di vista della prestazione siamo migliorati".

"Juve-Barcellona? Allegri era fiducioso"

Partita decisa da una doppietta di Higuain e sbloccata grazie ad una giocata straordinaria di Dybala. "Radovanovic deve seguire l’attaccante se questo non è assorbito dal centrale, poi Dybala è stato bravissimo - ha commentato Maran - Paradossalmente con i centrali ci siamo mossi bene, è stato bravo Higuain a smarcarsi nell’occasione". E chi si aspettava una squadra distratta dall’impegno imminente con il Barcellona è rimasto deluso. "La Juventus non ha mai cali, è questo che fa la differenza. Nel campionato italiano, infatti, non concede niente a nessuno". E a fine partita anche una lunga chiacchierata con Massimiliano Allegri: "Ci siamo scambiati le solite opinioni, gli ho fatto anche un in bocca al lupo di rito per la partita contro il Barcellona. Lui mi è sembrato fiducioso, do alla Juventus più della metà delle possibilità di passare il turno".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport