Pioli boccia l'Inter: "Commessi troppi errori"

Serie A
Stefano Pioli durante Crotone-Inter (getty)

L'allenatore nerazzurro amareggiato dopo la sconfitta 2-1 di Crotone: "Non siamo stati attenti, abbiamo commesso troppi errori". Tra una settimana il derby contro il Milan: "Dovremo dimostrare che non siamo quelli di oggi, avremo una grande occasione per rifarci"

Due ko consecutivi: l’Inter crolla anche a Crotone. Dopo la sconfitta di San Siro con la Sampdoria, continua la mini-crisi della squadra di Stefano Pioli, in serie difficoltà anche allo Scida: “L’approccio mi ha fatto arrabbiare tantissimo, nel primo tempo è stata determinata la gara. Dopo abbiamo reagito, giocato, potevamo anche pareggiare. Non possiamo iniziare una partita così, concedendo eccessivi spazi”, ha detto l’allenatore nerazzurro nel post partita. Probabilmente la sconfitta più grave della sua gestione: “Sconfitta pesante sicuramente, per fortuna arriva il derby… Lì dovremo dimostrare che non siamo quelli di oggi, chiedere scusa ora sarebbe superficiale. Noi la gara l’avevamo preparata in un certo modo, nessuno pensava al derby oggi, soprattutto perchè venivamo da una sconfitta. Le condizioni c’erano tutte per fare bene, abbiamo commesso errori difficili da spiegare. Siamo esperti, di valore: siamo stati superficiali, leggeri e imprecisi”.

Errori

Quanti sbagli nella gara di Crotone: “Non siamo stati attenti come dovremmo essere sempre”, ha continuato Pioli. “Sappiamo che l’attenzione è fondamentale, soprattutto averla da inizio gara. L’errore è mio che li ho preparati, così come dei giocatori che hanno commesso sbagli non commentabili”. Un punto in tre partite: “Nella mia esperienza questa è la prima gara in cui abbiamo commesso errori molto importanti. I bilanci vanno fatti a fine stagione: se dobbiamo dare un giudizio oggi è chiaro sia tutto negativo. Credo, anzi sono convinto che questa squadra abbia valori diversi e possa dimostrarlo fino alla fine. Ora c’è il derby, dobbiamo trovare dentro di noi motivazioni e attenzione: non siamo quelli del primo tempo di oggi”.

Crollo

“Per rimanere a certi livelli non può mancare la continuità, di lavoro e atteggiamento”, ha detto l’allenatore dell’Inter. “Probabilmente abbiamo spinto e tenuto tanto, ma dopo non siamo stati in grado di tenere alto il livello di attenzione, dedizione e partecipazione. E se non si mantiene al massimo si va incontro a partite difficili, inevitabilmente. Se la squadra non impara dagli errori? Oggi questa prestazione che non doveva esserci. Abbiamo sbagliato reazione con la Samp, e può capitare, ma qui a Crotone abbiamo fatto gravi errori. Su questo dobbiamo lavorare e pensare che sarebbe un peccato buttare sei mesi di lavoro con prestazioni del genere. Con il derby abbiamo una grande occasione per rifarci”

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport