Il Milan cinese prende forma, ecco il nuovo Cda

Serie A

Nuova era al via. La conferenza stampa da Casa Milan ha presentato Yonghong Li al mondo: il discorso del nuovo proprietario cinese del Milan ha preceduto la sessione di risposte di Marco Fassone alle domande dei giornalisti. Ufficializzate le dimissioni del vecchio Cda

RIVIVI TUTTA LA GIORNATA - LIVEBLOG

La nuova era del Milan cinese è cominciata ufficialmente stamattina con la conferenza stampa che ha visto protagonista il nuovo presidente, Yonghong Li, e il Ceo Marco Fassone. Nel primo pomeriggio è invece stata indetta la prima assemblea dei soci in cui è stato definito il nuovo cda rossonero. 

Yonghong Li si presenta così: "Forza Milan!"

Introdotto dal responsabile dell'ufficio stampa del Milan, il nuovo presidente Yonghong Li ha aperto alle 11:25 la sua prima conferenza stampa da numero 1 dei rossoneri. "Questo glorioso club inizia un nuovo capitolo", ha detto. Il suo discorso, durato quattro minuti e in lingua cinese, si è concluso con il "For-za Milan" scandito in italiano. Per i media cinesi l'acquisto del Milan per 740 milioni di euro è "il più grande investimento cinese in un club europeo finora".

Fassone: "In Champions dal 2018. Montella e Donnarumma sono il futuro"

L'amministratore delegato e direttore generale, Marco Fassone, ha risposto alle tante domande dei giornalisti presenti alla conferenza stampa, in quasi un'ora di chiacchierata, definendo alcuni concetti molto importanti e salutando il presidente uscente Silvio Berlusconi, che "ha trasmesso a noi il suo amore e, in parte, il suo dolore per quello che sente una sua creatura". Poi la conferma dell'allenatore: "C'e' totale e pieno appoggio e supporto a Montella. Ha tutta la nostra stima e il nostro apprezzamento". Anche la questione Donnarumma ha tenuto banco in conferenza, e Fassone ha ribadito: "Da parte nostra c'è la volontà di risolvere in tempi brevi e fare di Gigio una colonna del Milan del futuro". Inoltre anche il ritorno in Champions League costituisce un tema caldo. Fassone non si tira indietro e annuncia: "L'idea è quella di tornare il prima possibile in Champions League, l'obiettivo è parteciparvi dalla stagione 2018/2019". 

Nominato nuovo cda, consiglieri senza emolumenti

Nel primo pomeriggio si è invece tenuta la prima assemblea societaria. Li Yonghong, che non partecipa alla seduta ma prima dell'inizio è stato applaudito dai piccoli azionisti a cui ha voluto rivolgere un breve saluto, si è detto "onorato" di incontrarli. Non riceveranno emolumenti i membri del nuovo consiglio d'amministrazione del Milan, ratificato dalla prima assemblea dei soci dopo la cessione del club al cinese Li Yonghong. Oltre al nuovo proprietario e presidente, fanno parte del cda David Li Han, Lu Bo, Xu Senshuo, Roberto Cappelli, Marco Fassone, Marco Patuano e Paolo Scaroni, nominati per i prossimi tre esercizi. Sono previsti invece compensi per chi svolgerà incarichi particolari, come il nuovo amministratore delegato e direttore generale, Marco Fassone.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport