Lisbona, scontri Sporting-Benfica: morto un italiano

Serie A
Marco Ficini (foto Facebook)
marco_ficini_facebook

Marco Ficini, 41 anni, tifoso della Fiorentina (appartenente al Viola club "7bello") è stato investito da un'auto in corsa. Inutili i soccorsi. L'uomo è morto nella notte in ospedale in seguito alle gravi lesioni

Una rissa tra tifosi avversari si è trasformata in tragedia per Marco Ficini, 41 anni, romano, tifoso della Fiorentina e appartenente al Viola club "7bello". L’uomo è morto stanotte a Lisbona, dove era andato per festeggiare il gemellaggio tra i tifosi viola con quelli dello Sporting Lisbona, alla vigilia del derby della Capitale contro il Benfica. Secondo i media portoghesi, Ficini è stato investito da un’auto in corsa. Intorno alle 2.45, il tifoso viola si trovava davanti allo stadio del Benfica, il Da Luz, insieme al gruppo storico Juventude Leonina della curva dello Sporting. Poco dopo sono arrivati anche gli ultras avversari ed è iniziato uno scontro tra le due fazioni, innescato da un lancio di pietre. Ficini è stato investito da un’auto e il suo corpo è stato lasciato sulla strada. I soccorsi non sono serviti: l’uomo è morto nella notte in ospedale in seguito alle gravi lesioni. La polizia non ha ancora chiarito chi stesse guidando l'automobile coinvolta nell'incidente e la dinamica esatta è ancora da verificare. Le autorità hanno aperto un’indagine per omicidio.

Le reazioni

Lo Sporting ha scritto un comunicato ufficiale sul suo sito per esprimere cordoglio alla famiglia e per dissociarsi da quanto accaduto. “Lo Sporting - si legge sul sito - attende i risultati delle indagini delle autorità per stabilire le responsabilità di quanto accaduto e esprime alla famiglia le sue più sentite condoglianze”. Anche la Fiorentina ha fatto le condoglianze alla famiglia, via Twitter: la società "piange la tragica scomparsa a Lisbona del tifoso Marco Ficini ed esprime le sue condoglianze alla famiglia". Un pensiero anche dal sindaco di Firenze Dario Nardella: "Con il cuore a Lisbona,dove Marco Ficini ha perso la vita. L'abbraccio caloroso mio e di tutta Firenze va alla sua famiglia e ai suoi amici". I tifosi viola hanno deciso che stasera contro l’Inter non ci sarà la coreografia organizzata dalla Curva Fiesole per omaggiare i "gemelli" dello Sporting, né ci saranno striscioni in segno di rispetto.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport