Palermo, Bortoluzzi: "Dato tutto, non molliamo"

Serie A
Diego Bortoluzzi durante Palermo-Fiorentina (getty)

L'allenatore rosanero festeggia il 2-0 alla Fiorentina, che tiene in gioco il Palermo in funzione salvezza: "Chiave di questa vittoria è stata la generosità e la disponibilità dei ragazzi, ora pensiamo gara per gara". Su Diamanti: "Le sue qualità non si discutono"

A quasi tre mesi di distanza dall’ultima volta, il Palermo torna a vincere in Serie A. E lo fa con una prestazione caparbia: Fiorentina ko 2-0 al Barbera. Può sorridere per i segnali positivi lanciati dalla squadra Diego Bortoluzzi, nonostante la salvezza sia ancora distante 10 punti: “La chiave di questa vittoria è stata la generosità e la disponibilità dei ragazzi, che durante la settimana hanno dimostrato di non aver mollato e di voler finire la stagione nel miglior modo possibile”, ha detto nel post l’allenatore rosanero. “Serviva grande compattezza ed i giocatori lo hanno fatto, il risultato lo dimostra e sono contento”. Diamanti eccezionale e trascinatore: “Le valutazioni le faccio nell’arco della settimana, il suo atteggiamento è stato positivo così come quello di altri. Le sue qualità non si discutono, ha fatto una partita di grande voglia oltre che di spessore tecnico. Questo deve spingere la squadra da qui alla fine. Noi facciamo la corsa di partita in partita, se ripeteremo questa prestazione settimana prossima potremo ottenere un altro risultato positivo, ma non pensiamo alla lunga o alla salvezza”.

“Ho chiesto ai ragazzi di dare tutto”

Bortoluzzi ha poi aggiunto: “Non so cosa sia scattato, però la partita l’abbiamo preparata così durante tutta la settimana, per un tipo di prestazione di questo genere ho chiesto la massima applicazione su tutto. Solo così si può pensare di migliorare sotto tutti gli aspetti. Ci siamo allenati bene e ho visto un’ottima risposta, mi aspettavo questo tipo di atteggiamento dopo la partita di Roma perché da un punto di vista professionale doveva esserci una reazione di un certo tipo. Anche con la Lazio l’avevamo preparata al meglio, ma francamente abbiamo trovato una squadra troppo forte, soprattutto in casa. I due gol nel giro di un minuto ci hanno mandato nel pallone, prestazioni del genere lasciano il tempo che trovano. Oggi, sapevamo che bisognava correre tanto senza scomporsi. Questo i ragazzi l’hanno fatto e la partita è andata come speravamo. L’atteggiamento di oggi dei ragazzi ha creato davvero una bella partita”. Sulla gara: “Abbiamo lasciato spazi alla Fiorentina cercando di limitarli nelle zone pericolose, per dargli sempre aggressività e togliergli tempo per le loro giocate abituali. Col passare dei minuti i ragazzi hanno trovato in questo equilibrio e in questa compattezza la forza per crederci un pochino di più, la convinzione è aumentata col passare dei minuti e andando al riposo in vantaggio abbiamo creduto nel nostro atteggiamento, nella nostra cattiveria. Ho chiesto ai giocatori di dare tutto finché non ne avessero più, tutti sono arrivati fino alla fine e il 2-0 ha chiuso la partita al meglio”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport