Atalanta, ufficiale l’arrivo di Cornelius dal Copenaghen

Serie A

Dopo il 2-2 contro la Juventus e i tre giorni liberi concessi da Gasperini ai suoi calciatori, i nerazzurri sono tornati ad allenarsi. Intanto la società ha ufficializzato l’arrivo dell’attaccante danese classe 1993 a partire dalla prossima stagione

Seduta pomeridiana a Zingonia

E’ ricominciata la preparazione dell’Atalanta in vista della prossima partita, in programma contro l’Udinese nel prossimo weekend. Dopo il pareggio contro la Juventus i nerazzurri vogliono tornare alla vittoria anche per arrivare così nel modo migliore all’importante scontro diretto con il Milan. Nel pomeriggio mister Gasperini ha diretto una seduta d'allenamento al centro Bortolotti di Zingonia con un programma che prevedeva esercizi di tecnica, tattica e una partitella su campo ridotto. Dramé e Zukanovic hanno proseguito con i programmi di lavoro personalizzati; lavoro in acqua e terapie per Konko a causa di una contusione al polpaccio. Per la giornata di domani, sempre a Zingonia, previsto un allenamento al mattino a porte aperte.

"Benvenuto Andreas!"

Intanto, sul versante mercato, arriva l’ufficialità dell’acquisto dell’attaccante danese Andreas Cornelius, che in estate lascerà l'F.C. Copenaghen per iniziare la sua nuova storia a Bergamo con la maglia del’Atalanta. Questa la nota pubblicata dalla società nerazzurra sul proprio sito ufficiale: "Atalanta BC - si legge - comunica di aver acquisito dall'F.C. Copenaghen, a titolo definitivo, il calciatore Andreas Cornelius che sarà a disposizione del Club a partire dalla stagione 2017/2018. Cornelius, nato a Copenaghen il 16 marzo 1993, è considerato uno dei migliori giovani attaccanti del calcio danese degli ultimi anni, è cresciuto nel Copenaghen, dove si è messo in luce a suon di gol e prestazioni importanti, ha debuttato nella Superligaen danese appena diciannovenne e alla sua seconda stagione è stato capace di realizzare 18 gol in campionato dando un contributo determinante alla conquista del titolo e vincendo la classifica dei capocannonieri, ma anche il suo primo gol internazionale in Europa League".

Attaccante classe 1993

"Prestazioni che gli sono valse la chiamata del Cardiff in Premier League. Un'esperienza durata sei mesi, perché a gennaio ha fatto ritorno al Copenaghen con cui ha vinto un altro titolo e ha totalizzato finora 56 reti in 168 presenze tra campionato e coppe. Nel corso di questa stagione è già andato a segno 9 volte in campionato, 2 nei playoff scudetto, 6 in Champions League e una in Europa League, per un totale di 18 gol. Entrato presto nel giro delle nazionali giovanili danesi, ha indossato le maglie delle varie Under fino alla Nazionale maggiore con cui ha fatto il suo esordio nel settembre 2012 in una gara valida per le qualificazioni Mondiali contro la Repubblica Ceca. Nel gennaio 2013 ha segnato i suoi primi gol con la Nazionale A: una tripletta al Canada nell'amichevole giocata negli Stati Uniti. Sempre contro la Repubblica Ceca due mesi più tardi ha segnato il suo primo gol nelle qualificazioni Mondiali. E ora si sta giocando con la Danimarca la qualificazione al Mondiale in Russia. Benvenuto Andreas!".

Porte girevoli

Il suo acquisto esalta la programmazione dei bergamaschi, già proiettati verso la prossima stagione. Inoltre, il suo arrivo potrebbe far pensare ad alcune partenze, anche illustri, per permettere alla società di fare cassa. 

I più letti