Perica risponde a Cristante, tra Udinese e Atalanta finisce 1-1

Serie A
Finisce 1-1 tra Udinese e Atalanta alla Dacia Arena (Getty)

Il centrocampista ex Milan apre le marcature prima che l’attaccante dei friulani ristabilisca l’equilibrio. Più pericolosi i nerazzurri nei primi 45 minuti, meglio i bianconeri nella ripresa; in attesa di ricevere il Milan nel prossimo turno, la squadra di Gasp sale a 65 punti in classifica

Udinese-Atalanta 1-1

41’ Cristante (A), 53' Perica (U)

Dopo il pareggio contro la Juventus nel turno scorso, l’Atalanta conquista un punto anche alla Dacia Arena, con l’Udinese finisce 1-1. Apre le marcature nel finale di un primo tempo equilibrato Cristante sfruttando un cross da calcio d’angolo, risponde Perica in apertura di ripresa. Con il passare dei minuti i ritmi si abbassano e l’Atalanta riesce a gestire il match e controllare un avversario che prova a fare la partita. Alla fine le due squadre portano a casa un punto a testa, a una settimana dalla sfida decisiva per l’Europa contro il Milan i ragazzi di Gasperini salgono a quota 65 punti in classifica. I friulani invece prolungano la striscia di quattro risultati utili consecutivi in casa e si trovano ora a 44 punti. 

Primo tempo equilibrato

Gasperini scegli di dare spazio a Raimondi nella settimana in cui il giocatore ha annunciato il suo prossimo ritiro, nell'Udinese debutto assoluto in Serie A per Balic - classe 1997 schierato nel centrocampo a quattro bianconero. La formazione ospite parte subito in attacco, il primo tiro arriva con il Papu Gomez, i bianconeri ci provano invece con De Paul. L'occasione più pericolosa arriva poco dopo, quando Petagna prova di sinistro cercando quel gol che gli manca da fine gennaio. Ali Adnan è molto bravo a respingere sulla linea di porta e a salvare così il risultato; lo stesso attaccante nerazzurro al 20’ ci riprova con un sinistro (questa volta deviato in calcio d’angolo) e dopo la mezz'ora proprio il giovane Balic tenta di impensierire Berisha con un tiro che però è troppo debole. L'Udinese riesce a fare bene la sua partita, annullando le fonti di gioco della squadra bergamasca, i ragazzi di Gasperini infatti giocano un po' a intermittenza.

La sblocca Cristante

Senza tanti calciatori titolari l'Atalanta perde più palloni del solito ma riesce comunque a creare più occasioni rispetto agli avversari, quando poi i nerazzurri migliorano nella qualità del gioco e nello sviluppo della manovra riescono a trovare la rete del vantaggio. Ancora una volta decisiva un'azione da calcio da fermo, una specialità dei nerazzurri in questo campionato e dello stesso Bryan Cristante - bravissimo a girare di testa da un corner di Gomez sul primo palo un pallone in una posizione davvero complicata. Prima del fischio finale della prima frazione ci prova anche a Spinazzola dopo una bella combinazione punizione ma Widmer è bravo a intervenire e a deviare in corner. Si conclude così un primo tempo, equilibrato con l'Udinese brava a fare la sua partita e con la squadra di Gasperini che ha avuto il vantaggio nel possesso palla e nei tiri in porta.

Pareggia Perica

A inizio ripresa entra subito D’Alessandro per dare maggiore spinta all’Atalanta, dopo pochi minuti Spinazzola si porta verso il centro e mette un cross interessante su cui però non arriva D'Alessandro per poco. Così l'Udinese pareggia con l'attaccante croato - che prima impegna Berisha poi ribatte in rete approfittando di una difesa nerazzurra non molto reattiva. Sesto gol in campionato per Perica. Gasperini effettua anche le ultime due sostituzioni e toglie anche Gomez non al meglio. Ma gli ospiti sono in difficoltà e i ragazzi di Delneri provano ad approfittarne. Dagli sviluppi di un calcio di punizione Danilo ci prova di testa ma la palla termina sull'esterno della rete, poi un tiro di destro in area di Jankto viene respinto dalla difesa nerazzurra.  

Ritmi bassi nel finale

Poco prima della mezz'ora della ripresa i ritmi del match si abbassano, l'Atalanta si chiude dietro ed è poco dinamica; le tante assenze e la stanchezza si fanno sentire per la formazione nerazzurra, l'Udinese così fa girare il pallone per cercare di sorprendere gli ospiti alla ricerca del vantaggio. Ewandro prende il posto dell'autore del pareggio e completa così la nuova coppia d'attacco bianconera. Bravo e attento Widmer a respingere con il suo diagonale un traversone da destra di D'Alessandro, i friulani poi chiedono un fallo di mano di Toloi in area su cross di Kums ma per l'arbitro è tutto ok. Nel finale da segnalare un contropiede dell'Atalanta condotto da Spinazzola interrotto da Felipe e una rovesciata di Petagna alta sopra la traversa; ma il risultato non cambia più: alla Dacia Arena è 1-1.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport