Fiorentina, Corvino: "Stiamo facendo bene nonostante il clima"

Serie A
Pantaleo Corvino, direttore generale della Fiorentina (fonte Getty)
corvino_lapresse

Il dirigente viola dopo la vittoria con la Lazio: "Questa squadra è andata oltre, nonostante un clima ostile. A noi piace sognare, ma vogliamo i tifosi vicini". Paulo Sousa: "Per nessuno è facile lavorare in queste condizioni. Continuiamo con quest'atteggiamento per vincerle tutte"

Il gol della paura firmato Keita, poi la grande rimonta guidata da Babacar e Kalinic prima dell'inutile rete di Murgia. La Fiorentina vince contro la Lazio per 3-2 e ritorna in corsa per l'Europa. Ma, soprattutto, la squadra viola torna alla vittoria nonostante le continue contestazioni dello stadio Franchi.

E, proprio di questo, ha parlato Panteleo Corvino, che ha esaltato il lavoro dei suoi: "Abbiamo gli stessi punti dello scorso anno, ricordato tra i migliori - ha dichiarato il direttore generale viola - Significa che i ragazzi hanno fatto più cose buone che cattive. A questi calciatori va il nostro plauso, in questo clima non idoneo hanno fatto qualcosa in più”. Obiettivo Europa League, quindi, ancora possibile. "Dopo il Borussia, quando abbiamo detto in sala stampa che credevamo anche al presente e non solo al futuro, non sbagliavamo. Oggi siamo a 59 punti, abbiamo acciuffato il Milan in attesa della partita di stasera. E questa squadra, come fatto fino ad ora, continuerà a crederci".

"I tifosi ci stiano vicini"

Infine una parola sulla società e su Della Valle: "La proprietà ha preso questa squadra in C2, l’ha portata in Serie A e poi in Champions League e in Europa League. Ha vinto quattro titoli giovanili, ci sono tanti ragazzi del nostro vivaio in prima squadra come Chiesa e Bernardeschi. Certo, si può fare sempre di più, ma noi abbiamo dimostrato che, attraverso il lavoro, possiamo superare anche club più potenti. Noi sogniamo, ma vorremmo avere i tifosi vicini, e non come oggi".

Sousa: "Sempre con quest'atteggiamento"

Soddisfatto di questa vittoria anche Paulo Sousa, che ha parlato del difficile ambiente che c'è ora a Firenze: “E’ una cosa normale, per nessuno è facile lavorare in queste condizioni - ha dichiarato l'allenatore viola - Però i ragazzi mi rendono molto orgoglioso, stanno dimostrando di crederci. Ed oggi abbiamo ottenuto una vittoria contro una grande squadra e noi siamo stati bravi". Partita contro la Lazio cambiata con il triplo cambio di Sousa: "Stavamo giocando contro una squadra importante. Con quei cambi abbiamo riequilibrato la partita, decidendo per un cambiamento tattico. E’ la prima volta che faccio tre sostituzioni insieme, i ragazzi poi sono stati bravi a crederci fino alla fine". Ora la trasferta di Napoli, poi la gara conclusiva contro il Pescara. "Non deve essere un problema, dovremo avere quest’atteggiamento sempre per vincere ogni partita. Oggi ci siamo riusciti, speriamo di farlo anche sabato".

Borja Valero: "Proviamoci fino in fondo"

Questo, invece, il commento di Borja Valero: "Non abbiamo iniziato molto bene, faceva anche caldo e non siamo ancora abituati a questo. Però anche loro hanno iniziato bene, hanno fatto grandi ripartenze mettendoci in difficoltà. Ma noi siamo stati bravi a rimontare. Europa League? Non è facile, ma siamo dei professionisti e dobbiamo provarci fino in fondo". Nota negativa, per Borja Valero, l’ammonizione che lo costringerà a saltare la partita di sabato sera al San Paolo: "Mi fa saltare una partita molto importante a Napoli, ma credo molto nei miei compagni e sicuramente faranno benissimo". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport