Atalanta, Petagna: "L'anno più bello della mia vita"

Serie A
Andrea Petagna e Alejandro Gomez, attaccanti dell'Atalanta protagonisti del "Two Men Show"

L’attaccante nerazzurro, a margine della serata benefica che lo vedrà protagonista con Gomez, ha parlato così: "Stiamo vivendo un sogno, ringrazio Gasperini". Il Papu: "Porto Bergamo nel cuore ma potrebbe essere arrivato il momento di passare in una grande"

Serata speciale per due protagonisti della storica cavalcata verso l’Europa dell’Atalanta, dopo aver conquistato la certezza di giocare in Europa League la prossima stagione Andrea Petagna e Alejandro Gomez si preparano a vivere da protagonisti l’evento benefico "Two Men Show". Il ricavato di questa iniziativa andrà  all’associazione Gli Insuperabili. L’attaccante italiano ha parlato non solo della serata che aspetta lui e il suo compagno di squadra, ma anche del grande traguardo raggiunto con l’Atalanta. Queste le sue parole.

"Stiamo vivendo un sogno"

"Quella di staserà sarà una notte speciale e farà divertire, oltre a fare del bene. Sosterremo delle scuole calcio per disabili e alcuni oggetti verranno messi all’asta, come gli scarpini di Gomez. La Papu Dance? Ammetto che sono un po’ negato a fare queste cose… - ha confessato ai microfoni di Sky Sport - il fatto di aver raggiunto l’Europa è un sogno che stiamo vivendo, dobbiamo ringraziare l’allenatore e il presidente Percassi. Ci godiamo questo grande momento, sto vivendo l’anno più bello della mia vita e davvero ringrazio Gasperini che ha creduto in me e mi ha fatto esordire in Serie A. Dopo le sei vittoria di fila abbiamo preso consapevolezza, ci siamo detti che potevamo fare una stagione importante, siamo un grande gruppo”. E poi, sul futuro: “A giugno ho un Europeo con l’Under 21 che voglio vincere. Poi vediamo, mi piacerebbe continuare a giocare con l’Atalanta, ma queste sono scelte della società".

Il futuro di Gomez

L’altro protagonista di serata, il Papu Gomez, ha poi aggiunto: "Sabato sera siamo andati a festeggiare, abbiamo fatto qualcosa di storico. Magari adesso non ce ne rendiamo conto, ma tra qualche anno capiremo meglio. Mi fa piacere che tante squadre siano interessate a me e io porto l’Atalanta la porto nel cuore; so di aver fatto la miglior stagione della mia carriera e potrebbe essere arrivato il momento di passare in una grande squadra. Però ho un contratto con i nerazzurri fino al 2020 e se non arriva l’offerta giusta rimango qui. Una volta finito di giocare - se non dovessi fare l’allenatore - mi piacerebbe lavorare in televisione, mi sento a mio agio in questo mondo. Questa è una serata molto speciale, sono testimonial dell'Academy degli Insuperabili di Bergamo. La Papu Dance? Bisogna sentire il ritmo, saper ascoltare…".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport