Udinese, è ufficiale: Fofana rinnova fino al 2022

Serie A
Seko Fofana, centrocampista dell'Udinese (Getty)
seko_fofana_udinese_getty

Il centrocampista bianconero fa valere le sue belle prestazioni e prolunga il suo contratto fino al 2022 (nonostante l'infortunio al perone che gli ha fatto chiudere anzitempo la stagione). Per lui 22 presenze e 5 reti in campionato

Una rivelazione in mezzo al campo: "Fofana? Sembra... Pogba!". Paragoni importanti alla Dacia Arena, perché il talento bianconero sembra proprio l'ex Juventus. Per modi, fisico, falcata. Una bella stagione fino all'infortunio al perone, out per tutto il resto del campionato. Non prima di aver siglato 5 gol in 23 presenze stagionali tra Serie A e Tim Cup. Ed ecco il giusto premio: prolungamento di contratto fino al 2022 con tanto di firma e ufficialità, come riportato da un comunicato apparso sul sito ufficiale dell'Udinese. Arrivato in estate per un pugno di milioni, Fofana ci ha messo un po' ad entrare nello scacchiere bianconero, ma con l'arrivo di Delneri ha subito acquistato la titolarità che gli mancava. Diamo a Gigi ciò che è di Gigi, quindi. Tant'è che alla su prima conferenza stampa, l'ex Chievo disse così: "Uno che mi piace è Fofana!". Ora rinnova coi bianconeri, la nota del club: "Udinese Calcio e Seko Mohamed Fofana annunciano con reciproca soddisfazione di aver prolungato il contratto in essere fissando la nuova scadenza al 30 giugno 2022. Il centrocampista francese in questa stagione con la maglia bianconera ha collezionato 22 presenze e 5 gol in serie A e 1 presenza in Coppa Italia".

Into the Fofana

Pogba 2.0 scartato dal City. Delneri se lo tiene stretto come la famiglia Pozzo, respinti gli assalti invernali del RB Lipsia. Preso per 3.5 milioni, oggi vale più del doppio: merito di 22 presenze e 5 gol in Serie A. Tra cui la perla col Sassuolo e la doppietta al Palermo. Subito i paragoni con Pogba: "Andiamoci piano - dice Thereau - ma parliamo di un grande giocatore con tanti margini di miglioramento. Ha qualità innegabili, in partita è come durante l'allenamento". Forte forte. Ma il City non ci ha creduto. Una giovane promessa sì, ma sballottata per l'Europa: "Sono dovuto andare via per cercare continuità". Almeno ha rubato i segreti ai grandi campioni: "Nasri, Aguero, Silva, Toure. Con loro potevi imparare molto, sono stato fortunato". Già, Yaya. Caratteristiche simili anche con l'ivoriano: "Parla 4 lingue, è impressionante. Da lui posso solo imparare". L'ha fatto finché ha potuto, ma è andato sempre in prestito: Fulham, Bastia, pochi gol e tanti dubbi. Quelli che Patrick Vieira, ex allenatore delle giovanili dei Citiziens, non ha mai avuto. Fofana "Player of The Season" nel 2014 con le riserve.

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport