Genoa, primo allenamento verso il Torino

Serie A
I calciatori del Genoa durante l'allenamento (foto GenoaCfc.it)
allenamento_genoa

La squadra si è ritrovata a Pegli dopo il giorno di riposo concesso da Juric. Laxalt e Simeone hanno lavorato a parte, il resto del gruppo si è dedicato a una sessione specifica. Preziosi: "Contemporaneità delle gare per garantire la regolarità del campionato"

Dopo il brutto ko contro il Palermo nell'ultimo turno è iniziata la settimana lavorativa del Genoa di Ivan Juric. Sono infatti ripresi al Centro Sportivo Signorini gli allenamenti dei rossoblù, che hanno avuto un giorno di riposo - il primo dopo due settimane di ritiro - nella giornata di ieri in accordo con la società. L’attenzione è proiettata alla prossima partita contro il Torino, che la formazione ligure giocherà domenica alla ricerca di punti pesanti per rincorrere la salvezza. Quello sarà il primo di impegni cruciali e i calciatori dovranno dare il massimo per centrare il loro obiettivo. Primo allenamento della settimana dunque, contro i granata rientrerà tra i disponibili capitan Burdisso, dopo aver scontato la squalifica di una giornata nell’ultimo turno al Barbera.

Nessuno squalificato, lavoro a gruppi

Il giudice sportivo non ha fermato giocatori del Grifone sulla base del referto arbitrale e quest’oggi - sul prato del campo principale - mister Juric ha diretto una sessione mista, incentrata su esercitazioni collettive specifiche, prima di suddividere il gruppo in due parti per altri addestramenti specifici (tra cui una serie di ripetute). Hanno svolto un lavoro programmato differenziato sia Laxalt che Simeone e con la squadra si sono allenati il centrocampista Quaini della Primavera e il portiere Bulgarelli dell’Under 17.

Le parole di Preziosi

In vista dell’importantissima sfida contro la squadra di Mihajlovic anche il presidente Enrico Preziosi ha parlato del fatto che le gare di Genoa, Empoli e Crotone dovrebbero giocarsi sempre in contemporanea. Queste le sue dichiarazioni alla Gazzetta dello Sport: "Vi faccio una domanda: se voi siete la Juventus e sapete già di aver vinto lo Scudetto, perché Roma e Napoli non fanno tre punti il sabato, la domenica fate giocare Higuain contro il Crotone rischiando che s'infortuni prima della finale di Champions? Logica vuole che giochino in contemporanea con la Juventus e tra loro per garantire la regolarità del campionato, ma la Federazione può intervenire per garantire la regolarità. Il presidente Carlo Tavecchio ha già ricevuto un'istanza nostra e dell'Empoli e può intervenire in tal senso. Io me lo auguro per il bene di tutte le 20 squadre di A, non solo per il Genoa".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport