Pescara, ripresa verso il Palermo: out in quattro

Serie A
Zdeněk Zeman, allenatore del Pescara (lapresse)
zeman_lapresse

Lunedì prossimo la squadra di Zeman giocherà contro l'altra retrocessa del campionato, il Palermo. Alla ripresa degli allenamenti out Muntari (permesso) e Bovo, mentre allenamento differenziato per Campagnaro, Vitturini e Memushaj. Giovedì la partita contro il Fondi: incasso devoluto in beneficenza

Mancano solo due giornate alla fine della stagione del Pescara, tormentata sotto ogni punto di vista. Il 3-1 contro il Bologna di domenica ha ulteriormente abbassato il morale della squadra di Zeman (che due giorni fa ha compiuto 70 anni), che ora si avvia a grandi passi verso la chiusura del campionato. Nel prossimo impegno di Serie A, i biancazzurri faranno l’ultima apparizione della stagione all’Adriatico lunedì alle 20.45, nella sfida tra retrocesse contro il Palermo di Bortoluzzi. Oggi c’è stata la ripresa degli allenamenti, in vista appunto della sfida con i rosanero: atletico, corsa di fondo e ripetute sulla media distanza per tutti i ragazzi di Zeman. Ancora lavoro differenziato per tre giocatori: Hugo Campagnaro, Davide Vitturini e Ledian Memushaj. Stop precauzionale, invece, per Cesare Bovo, a causa di un affaticamento. Assente con permesso, infine, Sulley Muntari. Nella giornata di giovedì, la squadra disputerà una partita amichevole contro l'Unicusano Fondi, il cui in casso sarà devoluto in beneficenza.

Bruno: “Chiediamo scusa ai tifosi, abbiamo responsabilità”

A sottolineare la stagione nera del Pescara è stato Alessandro Bruno. Il centrocampista 33enne ha così trasmesso il pensiero di tutta la squadra: “Mi faccio portatore delle voci di tutti i giocati, è comunque difficile parlare in un momento così difficile. C’è poco da commentare: 36 partite, una sola vittoria sul campo. Chiediamo scusa ai tifosi”, ha detto. “Abbiamo responsabilità e non possiamo nasconderci. Abbiamo deluso le aspettative, anche la società che ha creduto in noi. Ci sta di retrocedere ma noi l’abbiamo fatto in maniera brutta: il campionato è stato disastroso. Possiamo solo chiedere scusa a tutti, davvero. Ora dobbiamo ripartire dalle macerie che abbiamo lasciato. Non so quali scelte farà la società, ma chi resterà deve ripartire con determinazione e volontà”, ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport