Cagliari, Rastelli: "Non siamo scesi in campo"

Serie A
Massimo Rastelli, Cagliari (Getty)
rastelli_cagliari_getty

Tanta delusione nelle parole dell’allenatore rossoblù dopo la pesante sconfitta con il Sassuolo: "E' stato uno dei peggiori approcci della stagione, praticamente non siamo scesi in campo". Borriello: "Siamo molto tristi, contro il Milan non sbaglieremo"

"E’ stato uno dei peggiori approcci della stagione: tre gol dopo il primo quarto d’ora e partita di fatto chiusa. Praticamente non siamo scesi in campo. Mi assumo tutte le responsabilità per questa sconfitta: evidentemente non sono stato bravo durante la settimana a fare salire la tensione e la concentrazione al punto giusto. Venivamo da un’ottima prestazione contro l’Empoli, mi auguravo di vedere un risultato diverso. Mi spiace perché la stagione è stata positiva e speravo di chiuderla nel modo migliore", c’è tanta amarezza nelle parole dell’allenatore del Cagliari Massimo Rastelli dopo il pesante ko (6-2) al Mapei Stadium contro il Sassuolo.

"Il punteggio è davvero molto brutto"

"Ho provato a cambiare modulo ed avevamo trovato un equilibrio. Nulla oggi faceva presagire che potessimo ricadere nei soliti errori. Si vede che alcune cose non riusciamo a farle funzionare, nonostante ci mettiamo tanta attenzione in allenamento. Questi errori però possono essere un punto di partenza su dove iniziare a lavorare per l’anno prossimo”, ha proseguito nella sua analisi Rastelli. Che poi ha fatto i complimenti al Sassuolo: "E’ una squadra di grandissima qualità, fai fatica a riprenderla. Se concedi spazi il Sassuolo va a nozze. L’abbiamo aiutato in tutto e per tutto: difficile gestire i minuti rimanenti. Il punteggio è molto molto brutto", ha concluso l’allenatore del Cagliari.

Borriello: "Siamo tristi, approccio sbagliato"

A commentare la pesantissima sconfitta contro il Sassuolo arrivano anche le parole di Marco Borriello: "Siamo tristi, è difficile da mandare giù un ko del genere. Volevamo regalare al popolo cagliaritano un nuovo bel risultato, puntavamo al decimo posto: ci dispiace per i nostri tifosi. Abbiamo sbagliato l’approccio: si è messa subito in salita, con quei tre gol incassati all’inizio. Il Sassuolo è una squadra con una qualità tecnica tale che sa gestire bene la partita. Per noi è stata una giornata no". L’attaccante del Cagliari pensa già al riscatto contro il Milan: "Al Sant’Elia raramente abbiamo sbagliato partita. E’ una grande occasione per salutare il nostro pubblico nel migliore dei modi e sono sicuro che vedremo un altro Cagliari".