#AskHamsik: "Porto Napoli nel cuore. E se vinciamo lo Scudetto..."

Serie A
Marek Hamsik, centrocampista e capitano del Napoli (getty)
hamsik_getty

Lo slovacco si è raccontato a 360º nel salotto social organizzato dal club: "Nedved e Zidane i miei idoli, superare Maradona sarebbe qualcosa di storico. Se vinciamo lo Scudetto? Mi tatuo Napoli sulla schiena. Spero prima o poi di farlo"

Dieci anni di Napoli, ormai quasi una vita. Capitano e simbolo: Marek Hamsik è stato protagonista di un’altra stagione da incorniciare, l’ennesima da quando è arrivato in azzurro dal Brescia. Lo slovacco è intervenuto nella giornata di oggi sui canali società del club, rispondendo alle curiosità dei tanti tifosi del Napoli, che si sono uniti all’#AskHamsik. Ad aprire il simpatico salotto social una domanda sul suo numero di maglia: “Il numero che ho avuto fin da bambino è stato il 27, però a Brescia era occupato… così ho scelto il 17. Da lì è diventato il mio numero preferito, ce l’ho anche tatuato sulla pelle”, ha raccontato il centrocampista. Che poi ha parlato anche del gol più bello segnato in carriera: “Ne conservo due: quello segnato al Milan e quello fatto in Coppa Italia contro la Juventus”.

"Superare Maradona sarebbe qualcosa di storico"

Spazio anche per gli idoli d’infanzia di Hamsik: “Pavel Nedved il primo, soprattutto per la strada simile che abbiamo fatto; Zidane il secondo, per la sua classe”. Sull’essere capitano del Napoli: “E’ un’emozione e un onore che è difficile descrivere, perché questa è una città che vive solo di calcio quindi sono molto felice di esserne il capitano. Cosa mi piace di Napoli? Il mare, il caldo, la gente sorridente e il cibo: buonissimo. Dopo 10 anni sono ancora qua perché il Napoli mi è rimasto nel cuore”. Ora l’obiettivo è superare Maradona nei gol: “Sarebbe qualcosa di storico, così potrei fare ancora più parte della storia di questo club. Una promessa se dovessi vincere lo Scudetto con il Napoli: me lo tatuo sulla schiena, tanto ho spazio. Spero di averlo prima o poi sulla mia pelle”. Una domanda poi sul suo addio al calcio: “Quando sarà sicuramente tornerò a casa mia, è troppo tempo che sono fuori, tornerò a vivere con la mia famiglia”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport