Cagliari, Rastelli: "Futuro qui? Me lo auguro"

Serie A
Massimo Rastelli, allenatore del Cagliari (Getty)

L’allenatore rossoblù soddisfatto per il successo sul Milan: "Sognavo una giornata così, la gara di oggi sembrava la sceneggiatura di un film. Pisacane? Persona pulita e leale". Sul futuro della sua panchina: "Mi auguro di continuare"

"Sognavo una giornata così. Vado in vacanza da allenatore felice. La partita di oggi sembra una perfetta sceneggiatura da film. Una squadra ridotta nei minimi termini, con un giovane portiere come Crosta esordiente in Serie A che non sbaglia un intervento, Han che entra e fa impazzire tutti, Tachtsidis centrale di difesa che fa un partitone, Miangue che non giocava da mesi e sostituisce alla grande Murru… salvezza a parte, reputo la giornata di oggi la più grande soddisfazione della stagione", c’è davvero tanta felicità nelle parole di Massimo Rastelli dopo il successo del suo Cagliari sul Milan. "Il mio rinnovo? Ci incontreremo tra domani e dopodomani con il nuovo direttore sportivo e il presidente per fare il punto della situazione e ci confronteremo. Mi auguro che ci siano tutti i presupposti per continuare questo progetto", ha proseguito l’allenatore rossoblù.

"Pisacane? Persona pulita e leale"

Da Rastelli un elogio speciale a Pisacane, autore del gol del successo sul Milan: "La degna conclusione della giornata. E’ una persona pulita, leale, conosce i suoi limiti e lavora ogni giorno con umiltà per superarli, da tutto di sé al 1’ all’ultimo minuto. Giusto che sia stato lui a mettere la firma conclusiva su questo campionato". L’allenatore rossoblù ha poi tracciato il bilancio conclusivo della stagione del Cagliari: "Tantissime vittorie, quattordici, appena una meno del primo anno di gestione di Allegri, 55 gol all’attivo. Ho cercato di sfruttare al massimo il potenziale offensivo di cui disponevo anche se presto si è ridotto ai minimi termini. Ci siamo salvati presto, anzi forse anche troppo presto: chiaramente l’andamento lento di chi stava dietro ci ha agevolato ma i nostri 47 punti li abbiamo fatti tutti. Oggi la  gente si è divertita. Avevo chiesto ai ragazzi una prestazione così, per salutare nel modo migliore la fine della stagione e l’addio al Sant’Elia. Uscire tra gli applausi è stata la giusta conclusione", ha affermato Massimo Rastelli.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport