Il Torino batte l'Olginatese 3-1: Belotti entra e segna

Serie A
Andrea Belotti realizza il gol del vantaggio (Foto LaPresse)

I granata, dopo un primo tempo di difficoltà, si sbloccano nella ripresa e vincono 3-1 contro la formazione dilettantistica. Decisivo, tra gli altri, l'ingresso del Gallo a cui bastano sei minuti per trovare la via del gol. Nell'intervallo del match il centravanti ha incrociato e stretto la mano al presidente Cairo

TUTTE LE AMICHEVOLI ESTIVE

Il Torino non delude e vince anche la seconda amichevole estiva nel ritiro di Bormio, battendo l’Olginatese, formazione dilettantistica, con il risultato di 3-1. Dopo un primo tempo quasi anonimo, i granata alzano il ritmo nei secondi 45 minuti e anche grazie all’ingresso di Belotti portano a casa il successo. La prima frazione di gioco non regala grandi emozioni, sebbene il Toro colpisca una traversa dopo appena sei minuti di gioco con Acquah che, con una botta da fuori, prende il legno. La squadra di Mihajlovic domina sul possesso palla, vista la differenza tecnica in campo, ma non riesce a perforare l’Olginatese che chiude bene gli spazi e costringe gli avversari a tentare tiri solo dalla lunga distanza. Poco prima della mezz’ora ci riprova Molinaro: inserimento dall’esterno e colpo di testa per il terzino, ma il portiere neutralizza. Tra i più attivi in casa Torino c’è senza dubbio Parigini che cerca, senza fortuna, la via della rete con qualche azione personale. Al 37’ è Valdifiori a sfiorare la rete ma il suo destro termina di pochissimo a lato. Nel finale di primo tempo si fanno vedere anche gli ospiti ma la conclusione dalla distanza di Calviello è debole non impensierisce Milinkovic-Savic.

    

    

    

    

La sblocca il Gallo

Nella ripresa Mihajlovic rivoluziona la squadra e fa entrare i big. L’attenzione è naturalmente concentrata su Andrea Belotti, uomo mercato cercato dal Milan. Il Gallo, dopo un breve saluto con il presidente Cairo nel corso dell’intervallo, parte subito fortissimo e dopo sei minuti sblocca il punteggio: palla filtrante di Iago Falquè per il centravanti che si allarga sulla destra e deposita alle spalle del portiere. Passano quattro giri di lancette e il Torino trova il raddoppio. Lo realizza Boye che supera i difensori dell’Olginatese con una serie di dribbling e realizza il 2-0. Con gli uomini di prima fascia in campo è tutta un’altra musica per i granata. Lali ringrazia il palo sul tiro da fuori di Iago Falqué, ma non può nulla due minuti dopo quando l’ex Roma, ben servito da Belotti, deve solo appoggiare in rete il 3-0. Con il risultato al sicuro la concentrazione del Torino cala leggermente e la squadra bianconera realizza il gol del 3-1: Macan approfitta di un’incomprensione tra Bonifazi e Sirigu e insacca. I granata reagiscono subito e vanno vicini al poker con De Silvestri che di testa sfiora l’incrocio. Un’altra occasione capita sui piedi di Iago Falqué che, dopo una bellissima manovra personale di Ljajic, prova la magia di tacco ma Passoni salva sulla linea. Le ultime chance sono infine per Belotti che pecca di freddezza davanti al portiere, prima sciupando col destro dopo una bella combinazione con Ljajic, e poi non riuscendo ad angolare il colpo di testa su cross di Avelar.

    

    

    

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche