Buona Inter alla prima in Cina: pari 1-1 con lo Schalke

Serie A

Buona partita dei nerazzurri che pareggiano con un capolavoro di Murillo dopo lo svantaggio a opera di Caligiuri. Nel finale l'assedio degli uomini di Spalletti non basta per ottenere la vittoria. Buono l'impatto di Borja Valero e Gabigol entrati nella ripresa

CLICCA QUI PER RIVIVERE LA PARTITA   

Nel caldo umido e asfissiante di Changzhou, buona prima uscita in Cina per la nuova Inter di Spalletti contro lo Schalke 04. Il risultato dice 1-1 ma il campo ha espresso elementi positivi su cui l’allenatore toscano potrà lavorare nel prosieguo della tournée asiatica. La partita non ha comprensibilmente ritmi alti, viste le temperature tropicali. Non c'è Icardi, c'è un buon Perisic tra i giocatori di punta dei nerazzurri che trovano una buona sponda nei giocatori che entrano nella ripresa: Borja Valero sbaglia pochissimo, Gabigol è intraprendente e grande impatto per Murillo oltre al grandissimo gol con cui firma il pareggio.

Nel primo tempo l’Inter prova a mantenere alta la linea difensiva e a trafiggere la difesa dello Schalke con verticalizzazioni improvvise. Soprattutto dalla fascia, sempre punto cruciale del gioco di Spalletti. L’occasione più importante della prima frazione capita sui piedi di Candreva: discesa di Brozovic sulla fascia, palla a Eder che viene respinto, ci prova l’ex laziale ma colpisce in pieno il portiere.

Murillo, che capolavoro! - La ripresa, dopo i primi minuti ancora a ritmi bassi, è decisamente più scoppiettante. Spalletti opta per una maggiore qualità con i suoi cambi: dentro Borja Valero, Joao Mario, Jovetic e Barbosa per Kondogbia, Candreva, Eder e Perisic. Al 56’ grande occasione per il neo entrato Jovetic: bel filtrante improvviso di Joao Mario, ma il montenegrino è murato dal portiere. E’ un buon momento per i nerazzurri, che vanno vicini al vantaggio anche con una punizione di Brozovic che finisce sulla parte esterna della rete. Ma al 59’ lo Schalke beffa l’Inter proprio quando era apparsa più brillante. Caligiuri arriva in area, rientra sul sinistro e batte Handanovic. 1-0 tedesco. Intorno al 70’ altra rivoluzione nella formazione Inter. Dentro Ranocchia, Pinamonti, Biabiany, Murillo: escono Miranda, Brozovic, D'Ambrosio, Gagliardini. Cambio azzecatissimo quello del difensore colombiano che con un capolavoro pareggia i conti: riceve sulla destra, rientra sul sinistro e insacca con un gran tiro a giro.

Finale, assedio Inter - Il finale di partita è un vero e proprio assedio dell’Inter all’area dello Schalke 04. I nerazzurri vogliono la vittoria e ci arrivano molto vicini. All’83’ lancio per Nagatomo che mette al volo in mezzo, la difesa tedesca mette in angol. Sull'angolo successivo Jovetic sfiora soltanto il pallone da due passi. Nei minuti finali Murillo va vicinissimo alla doppietta con un colpo di testa alto di pochissimo e sfiora il gol anche il giovane Pinamonti che viene fermato da un grande intervento di Naldo dopo aver saltato il portiere.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche