Amichevoli: Lazio nel segno di Keita, Genoa di rimonta sull'Hoffenheim

Serie A
Keita Balde, attaccante della Lazio (Foto: Getty Images)
keita

I biancocelesti battono la Spal con le reti di Immobile e Keita, entrato nella ripresa. Il Genoa vince di rimonta contro i tedeschi, la Samp di misura contro il Süd Tirol. Cagliari-Brescia, scontri tra ultras e spettacolo in campo

Lazio-Spal 2-0 (44’ Immobile, 86’ rig. Keita)

Il ritiro di Auronzo della Lazio si conclude con la vittoria sulla Spal in amichevole. In attesa di affrontare la Juventus in Supercoppa Italiana, la squadra di Inzaghi si impone contro la capolista dello scorso campionato di Serie B. Gli emiliani, invece, svolgeranno proprio ad Auronzo l’ultima settimana di preparazione estiva. Le due formazioni si schierano con un modulo speculare e i biancocelesti passano in vantaggio sul finire del primo tempo: il gol è di Immobile, che nella frazione ci aveva provato in più occasioni. Nel primo quarto d’ora della ripresa, gli allenatori effettuano le proprie sostituzioni: c’è Keita. Sarà proprio lui a siglare il raddoppio nel finale su calcio di rigore.
LAZIO (3-5-2): Vargic; Wallace, Hoedt, Radu; Marusic, Murgia, Luis Alberto, Milinkovic, Lulic; Felipe Anderson, Immobile. All. Inzaghi.
SPAL (3-5-2): Gomis; Oikonomous, Cremonesi, Vicari, Lazzari; Schiattarella, Viviani, Mora, Costa; Antenucci, Floccari. All. Semplici.

Cagliari-Brescia 2-2 (46’ Joao Pedro, 64’ Cop, 80’ Cortesi, 88’ Semprini)

Scontri nel pre-partita tra gli ultras di Cagliari e Brescia, con quattro carabinieri e diversi tifosi feriti, ma nessuno grave; nonostante tutto, le squadre in campo offrono uno spettacolo gradevole. E’ una partita vivissima fin dalle prime battute. Due occasioni per parte nei primi venti minuti, con protagonisti i portieri. Poi i sardi prendono il controllo delle operazioni, dopo il timeout concesso dall’arbitro alle squadre per una veloce rinfrescata. Le reti arrivano tutte nel secondo tempo. Apre le danze Joao Pedro, con un tiro deviato. Il raddoppio arriva con Cop, che batte a volo da calcio d’angolo. Ma il Brescia agguanta il pareggio nel finale, prima con Cortesi e poi con Semprini, entrambi da distanza ravvicinata.
CAGLIARI: Rafael, Padoin, Andreolli, Pisacane, Miangue, Dessena, Cigarini, Barella, Joao Pedro, Farias, Han. All.: Rastelli.
BRESCIA: Gagno; Coppolaro, Somma, Lancini E.; Semprini, Ndoj, Bisoli, Cattaneo, Lancini N.; Torregrossa, Caracciolo. All.: Boscaglia.

Genoa-Hoffenheim 3-2 (5’ Bikakcic, 24’ Ninkovic, 27’ Veloso, 62’ Hoogma, 83’ Galabinov)

Vittoria con brivido e in rimonta per il Genoa di Ivan Juric. I tedeschi dell’Hoffenheim passano in vantaggio dopo soli cinque minuti, con la rete di Bicakcic su calcio d’angolo. Nel giro di tre minuti, i rossoblu capovolgono il risultato con le gran conclusioni di Ninkovic e Veloso. Nella ripresa, arriva il pareggio di Hoogma, anche stavolta di testa. Chiude i conti il neo acquisto Galabinov, che a sette minuti dal 90’ batte da fuori area il portiere avversario.  
GENOA: Perin, Munoz, Spolli, Zukanovic, Laxalt, Bertolacci, Veloso, Lazovic, Rigoni, Ninkovic, Simeone.
HOFFENHEIM: Baumann, Vogt, Hübner, Bicakcic, Kadeřábek, Polanski, Rupp, Zuber, Terrazzino, Uth, Szalai.

Sampdoria-Feralpisalò 1-0 (36’ Caprari)

Vittoria di misura, per la Sampdoria, nel test contro la Feralpisalò. In avvio, i lombardi mettono paura agli avversari, colpendo una traversa. Tuttavia, sarà nel finale di primo tempo che i blucerchiati troveranno il gol decisivo, con Caprari che sceglie di presentarsi nel modo migliore possibile ai suoi nuovi tifosi. Diverse occasioni per la Samp nel finale di partita, ma alla fine la gara finisce 1-0.
SAMPDORIA: Puggioni, Sala, Silvestre, Regini, Pavlovic, Barreto, Torreira, Djuricic, Praet, Quagliarella, Caprari.
FERALPISALO': Caglioni, Marchi, Emerson, Ranellucci, Parodi, Magnino, Capodaglio, Staiti, Martin, Guerra, Ferretti.

Bologna-Fc Süd Tirol 3-0 (7’ Masina, 40’ Di Francesco, 62’ Falco)

Aumenta la difficoltà dell’amichevole, ma il Bologna risponde anche stavolta presente. Vittoria convincente per la squadra di Donadoni, che batte anche il Süd Tirol priva di Mattia Destro. Tuttavia, i gol arrivano da Masina, Di Francesco e Falco, tutti e tre in evidenza nelle scorse uscite della preparazione estiva.
BOLOGNA: Da Costa; Torosidis, Gastaldello, Helander, Masina; Taider, Nagy; Verdi, Falletti, Di Francesco; Petkovic.
SÜD TIROL: Offredi, Oneto, Vinetot, Baldan, Tait, Smith, Bertoni, Cia, Zanchi, Costantino, Lupoli. 

Fiorentina-Bari 1-1 (31’ Improta, 72’ Baez)

A Moena, la Fiorentina di Pioli ha affrontato il Bari di Grosso. I viola creano tanto: Astori, Chiesa e Babacar hanno ottime opportunità nelle fasi iniziali della partita. Tuttavia, sono i pugliesi a passare in vantaggio: Improta sfrutta una disattenzione della difesa e davanti a Sportiello non sbaglia. Chiesa e Babacar ci riprovano a cavallo tra le due frazioni, ma un super Micai alza il muro e nega ad entrambi la rete del pareggio. Nulla può, però, sul colpo di tacco di Baez, che fissa il punteggio sull’1-1.  
FIORENTINA: Sportiello, Gaspar, Astori, Hugo, Olivera, Sanchez, Cristoforo, Chiesa, Hagi, Zekhnini, Babacar. All.: Pioli.
BARI: Micai, Tonucci, Capradossi, Tello, Morfeo, Basha, Busellato, Galano, Improta, Anderson, Brienza. All.: Grosso.

Verona-Trapani 1-1 (11’ Bessa, 72’ Dambros)

Tutti aspettano Cassano, Pazzini o Cerci, invece è Bessa a firmare il gol veronese nell’amichevole giocata oggi con il Trapani. Il giocatore raccoglie l’assist dell’ex Atletico Madrid e batte il portiere avversario in area di rigore. Bessa è il migliore tra i suoi e prova a raddoppiare in altre due occasioni nel primo tempo. Dopo l’intervallo, Cassano sfiora la rete su punizione. Le pressioni dei siciliani portano al pareggio di Dambros, ma l’Hellas ha ancora una chance con Laner, che non viene convertita.
VERONA: Nicolas; Bearzotti, Ferrari, Heurtaux, Souprayen; Bessa, Fossati, Valoti; Cerci, Pazzini, Fares.

Crotone-Acri 6-0 (3’ Sampirisi, 40’ rig. Budimir, 42’ e 60’ Tonev, 82’ Araldo, 84’ Martella)

E’ festa grande, per il Crotone, che rifila un inappellabile 6-0 all’Acri, formazione di eccellenza. Apre le marcature Sampirisi ad inizio gara, quindi Budimir dal dischetto firma il raddoppio. La doppietta di Tonev archivia già la gara all’ora di gioco, ma c’è ancora tempo per la rete del giovane Araldo e per la magia da centrocampo di Martella che chiude i conti.
CROTONE: Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Cabrera, Sampirisi; Rohden, Barberis, Suljic, Nalini; Tonev, Budimir. All. Nicola
ACRI: Franza, Viteritti, Luzzi, Fabio, Itri, Perri, Lamirata, Sposato, Pascuzzofranco, Levato, Scaglione. All. Pascuzzo.

Sassuolo-Real Vicenza 9-0 (9’ Sensi, 31’ e 45’ Falcinelli, 49’ Duncan, 51’ Iemmello, 68’ Matri, 71’, 80’ e 90+1’ Iemmello)

Il risultato si sblocca al 9’: Falcinelli lavora un buon pallone sulla sinistra e mette al centro per il colpo di testa vincente di Sensi. Il centravanti neroverde firma una doppietta: al 31’ controlla in area un assist di Lirola e scaraventa in rete sotto la traversa, al 45’ incorna un preciso cross di Peluso dalla sinistra e manda le squadre al riposo sul 3-0 per il Sassuolo. In apertura di ripresa due reti in pochi minuti: al 49’ Marchizza scende sulla sinistra, palla in area per il potente mancino di Duncan, al 51’ cross di Magnanelli e gran colpo di testa di Iemmello per il 5-0. A metà frazione entra nei marcatori Matri che trasforma di testa un bel invito di Ricci. Nella fase finale del secondo tempo altre tre reti di Iemmello che valgono il poker personale: al 71' con un gran tiro su assist di Ricci, all'80' tapin dopo una bella azione personale di Matri e al 91' con un preciso destro che si infila all'angolino alla sinistra del portiere. Il match termina sul risultato di 9-0 per i neroverdi.
SASSUOLO: Pegolo (46’ Pomini); Lirola (46’ Gazzola), Cannavaro (46’ Letschert), Ferrari (46’ Acerbi), Peluso (46’ Marchizza); Missiroli (46’ Frattesi, 72' Cassata), Sensi (46’ Magnanelli), Biondini (46’ Duncan); Politano (46’ Ricci), Falcinelli (46’ Matri), Ragusa (46’ Iemmello). All. Cristian Bucchi
REAL VICENZA: Oikonomopoulos (46' Panagiotou), Arthur (46' Tuluc), Stamatopoulos (51' Darko, 71' Coppess), Velasquez (57' Vieira), Kanazue, Palmasto (90' Nowakowski), Lamy (46' Di Pinto), Makris, Gilles (60' Mentori, 84' Eleazer), Gava, Efstratiadis. All. Tomas Skuravy

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche