Kondogbia come Materazzi: quando l'autogol è un "capolavoro"

Serie A

La clamorosa autorete del francese durante l'amichevole tra Inter e Chelsea, da oltre 40 metri, ne ha ricordato a molti un'altra celebre (e molto simile) di Materazzi nel 2006 durante un match di campionato a Empoli 

L'Inter batte il Chelsea 2-1 nella tournée cinese con un buona prestazione ma la notizia non è solo questa. Anzi, a dirla tutta, a finire sulla bocca di tutti è stato il clamoroso autogol di Kondogbia che ha accorciato le distanze per i Blues sul 2-1. Un retropassaggio alto da centrocampo che è andato a insaccarsi all'incrocio della porta difesa da Padelli. E sui social è partito subito il confronto con un'altra "impresa" rimasta impressa nella memoria dei tifosi dell'Inter, anche se all'epoca costò la sconfitta ai nerazzurri. Era il 30 aprile 2006 quando Marco Materazzi mise il pallone nella propria porta con un tocco simile, da praticamente la stessa distanza, con la parabola che supera Julio Cesar. L'autogol fu decisivo per la sconfitta contro l'Empoli.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche