Amichevoli: Genoa, 1-0 al Nantes. Fiorentina ko in Portogallo

Serie A
Genoa-Nantes
juric_ranieri

Vittoria di misura per la squadra di Juric che grazie al gol di Ninkovic batte la squadra di Ranieri. Sconfitta per i Viola di Pioli, superati 1-0 dallo Sporting Lisbona. Bene il Torino, che vince 2-0 contro il Guingamp. Il Verona batte 1-0 la Sampdoria, si ferma a sorpresa, invece, il Cagliari, battuto 1-0 all'Olbia. Vittoria di misura, infine, per il Crotone di Nicola contro la Sicula Leonzio

Nantes-Genoa 0-1: 79’ Ninkovic
Ancora un sorriso per il Genoa di Ivan Juric, che riesce a vincere un’altra (la terza, ndr) amichevole nel suo pre-stagione. I rossoblu escono col sorriso dal test match contro il Nantes di Claudio Ranieri, alla sua prima esperienza dopo quella - indimenticabile - con il Leicester. A decidere la sfida con i francesi è stato Ninkovic, su situazione di calcio di punizione.

GENOA: Lamanna; Zukanovic, Gentiletti (C), Biraschi; Lazovic, Veloso, Bertolacci, Laxalt; Pandev, Simeone, Ninkovic.
Nantes: Dupé, Alcibiade, Diego Carlos, Djidji, Dubois, Rongier, Touré, Kacaniklic, Lima, Nakoulma, Sala.

Crotone-Sicula Leonzio 1-0: 72’ Budimir
Terzo test del pre-stagione per il Crotone di Davide Nicola, che a Moccone (provincia di Benevento) supera per 1-0 la Sicula Leonzio, formazione appena promossa in Serie C. A decidere la gara a favore dei rossoblu - che avrebbero, va detto, meritato una vittoria più ampia - è stato Ante Budimir, grazie a un calcio di rigore realizzato al 72’.

CROTONE: Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Cabrera, Martella; Rohden, Izco, Suljic, Tonev; Trotta, Budimir.
Sicula Leonzio: Narciso; Squillace, Monteleone, Camilleri, Giuliano; Marano, Cozza, D'Amico; Arcidiacono, Ferreira, Bollino.

Cagliari, stop ad Aritzo: Ragatzu punisce Rastelli

Cagliari-Olbia 0-1: 67' Ragatzu
Si ferma il Cagliari di Massimo Rastelli: sconfitta sul campo di Aritzo contro l’Olbia Calcio, in una gara vivace e ricca di occasioni. A condannare i rossoblu, in più occasioni vicini al vantaggio nel primo tempo e all’inizio del secondo, proprio un ex giocatore dei sardi, Daniele Ragatzu, autore di un bel gol al volo segnato nella ripresa.

CAGLIARI: Rafael; Padoin, Andreolli, Pisacane, Miangue; Barella, Cigarini, Dessena (C); João Pedro; Borriello, Sau.
Olbia: Aresti; Pisano (C), Dametto, Oliveira, Cotali; Feola, Geroni, Piredda; Biancu; Kouko, Ogunseye

Il Toro sorride: 2-0 al Guingamp

Guingamp-Torino 0-2: 32’ Obi, 64’ Zappacosta
Il Torino di Mihajlovic vince e convince sul campo dei francesi del Guingamp, squadra che tanto ha fatto bene nell’ultima stagione di Ligue1. I granata colpiscono due volte, una per tempo: al 32’ il vantaggio di testa di Obi, al 64’ il raddoppio di Zappacosta dopo un travolgente contropiede ben condotto da Ljajic e Iago Falque. Nella seconda frazione spazio anche a tutte le riserve a disposizione dell’allenatore serbo. 2-0 il risultato finale in Francia: il Torino guarda col sorriso alla nuova stagione.

TORINO: Sirigu; Zappacosta, Lyanco, Moretti, Molinaro; Obi, Baselli; Falque, Ljajic, Berenguer; Boyè. In campo nel 2º tempo: Milinkovic-Savic, De Silvestri, Rossettini, Bonifazi, Avelar, Acquah, Valdifiori, Gustafson, Edera e Parigini.
Guingamp: Johnsson; Ikoro, Kerbrat, Sorbon, Rebocho; Deaux, Phiri, Diallo; Salibur, Briand, Coco.

Fiorentina, sconfitta in Portogallo: 1-0 per lo Sporting

Sporting-Fiorentina 1-0: 30’ Bas Dost
Cade la Fiorentina in Portogallo, incappata nel suo primo KO del pre-stagione: 1-0 per lo Sporting di Lisbona allo stadio Alvalade, grazie al gol dell’ex Wolfsburg Bas Dost. Dura sconfitta per la squadra di Stefano Pioli: l’allenatore nerazzurro nel finale ha anche inserito Nikola Kalinic, uno degli uomini che potrebbero partire. Assente, invece, Matias Vecino, ormai pronto a essere ufficializzato dall’Inter.

FIORENTINA: Sportiello, Gaspar, Hugo, Astori, Maxi Oliveira, Cristoforo, Chiesa, Sanchez, Babacar, Hagi, Zekhnini.
Sporting: Rui Patricio; Coentrao; Fernandes; Acuna; William Carvalho; Battaglia; Podence; Bas Dost; Fugueiredo; Martins; Piccini.

1-0 Hellas: la Samp va KO

Sampdoria-Hellas Verona 0-1: 86’ Zaccagni

Si decide solo nei minuti finali la sfida tutta italiana tra Sampdoria ed Hellas Verona: ad avere la meglio i gialloblu di Fabio Pecchia, capaci di strappare l’1-0 allo scadere. A decidere la gara Mattia Zaccagni, centrocampista classe 1995 che nell’ultima stagione ha giocato con la maglia dell’ottimo Cittadella.

HELLAS: Nicolas; Bearzotti, Kumbulla, Souprayen, Fares; B. Zuculini, Buchel, Bessa; Cerci, Pazzini, Verde,

SAMPDORIA: Puggioni; Sala, Silvestre, Regini, Pavlovic; Barreto, Torreira, Verre; Praet; Caprari, Quagliarella.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche