Juventus, Allegri: “Buon test, ora bisogna vincere la Supercoppa”

Serie A

Il tecnico dei bianconeri ha commentato con soddisfazione la vittoria ai rigori contro la Roma: “Buon test e bella tournée: ora bisogna vincere la Supercoppa”. Ottimisti anche Gigi Buffon e Claudio Marchisio

È soddisfatto Massimiliano Allegri dopo la vittoria ai rigori contro la Roma, sconfitta 6-5 dopo l’1-1 dei 90’ regolamentari. “È stato un buon test contro una delle avversario in campionato. A tratti abbiamo giocato molto bene tecnicamente, ma dobbiamo migliorare la condizione e la fase difensiva” ha dichiarato il tecnico bianconero dopo la partita, tracciando poi un bilancio dell’esperienza negli States. “Sono molto soddisfatto di come i ragazzi hanno approcciato gli allenamenti e le partite di questa tournée. Ora avremo due giorni di risposo e poi prepareremo la gara di Supercoppa: sarà il primo trofeo della stagione e bisogna vincere, ma non sarà semplice, perché la Lazio vorrà rifarsi della finale di Coppa Italia”. Appuntamento domenica 13 agosto alle 20:45 allo Stadio Olimpico di Roma.

Buffon: “Importante trovare la condizione, le altre si sono rinforzate”

Professa ottimismo anche il capitano dei bianconeri Gigi Buffon: “È stato un bel torneo: per noi è importante trovare il meglio della condizione fisica, in vista dell’inizio del campionato”. Non mancano le considerazioni sulle avversarie della prossima annata: “Credo che sarà una stagione molto più difficile: Milan, Roma, Napoli e Inter si sono rinforzate, ma noi crediamo in noi stessi, nella nostra forza e nei valori che ci hanno portati a vincere. Quindi pensiamo di poter fare bene”.

Marchisio: “Fare le vacanze ha aiutato la mia condizione”

Nel post-partita ha parlato anche Claudio Marchisio: “Aver vinto fa piacere, ma in questo periodo si deve guardare soprattutto al lavoro quotidiano e ai progressi che dobbiamo fare per arrivare pronti alla partita di Roma contro la Lazio. Questo contro la Roma è stato un test importante per entrambe le squadre. Anche loro erano di stanza qui a Boston e forse oggi era la prima volta che faceva un caldo del genere”. Un commento anche sulle sue condizioni personali: “Sono contento per questo inizio di stagione: come ho già detto, aver fatto le vacanze dopo due anni mi ha aiutato molto. Quando sono rientrato dall'infortunio avevo fatto bene, poi ho vissuto degli alti e bassi e non mi andava giù”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche