Sampdoria, Giampaolo su Schick: "Ha chiesto di non essere convocato"

Serie A
Giampaolo, Sampdoria (Getty)
Giampaolo_Sampdoria_Getty

L’allenatore della formazione blucerchiata presenta la trasferta di Firenze e fa chiarezza sulla mancata convocazione di Schick: "Non è tranquillo, ha chiesto lui di non prendere parte a questa gara. Ci rinunciamo a malincuore"

Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

"Schick non sarà convocato perché non è tranquillo e ha chiesto di non prendere parte a questa trasferta. Il calciatore mi ha manifestato una certa preoccupazione per quello che succede attorno a lui, non credo stia benissimo e quindi ci rinunciamo a malincuore. Nel caso rimanesse alla Sampdoria quanto tempo servirebbe per averlo in piena forma? Ha finito di giocare più tardi e aveva diritto ad un periodo di riposo supplementare. Ha saltato la preparazione ma non ci vorrebbe molto. Non sarebbe quello il problema", parla così Marco Giampaolo alla vigilia della trasferta che Firenze che vedrà la formazione blucerchiata affrontare la squadra allenata da Pioli nella seconda giornata di campionato. Ma a tenere banco è ancora una volta la vicenda Schick, con il calciatore al centro di un vero e proprio intrigo di mercato: ore decisive per il suo futuro, tanto che – come confermato da Giampaolo in conferenza stampa – il ragazzo ha chiesto di non essere convocato per la gara di campionato.

"Gara complicata. Cerco di trasmettere alla squadra la giusta mentalità"

Dal caso Schick alle vicende strattamente di campo, Giampaolo si concentra sulla sfida contro la Fiorentina: "Affronteremo una gara complicata, ma la vittoria all’esordio ci ha fatto bene e penso che con i comportamenti giusti possiamo andarci a giocare questa partita nella maniera adeguata. La Fiorentina ha cambiato molto ma resta una formazione di grande qualità individuale. Credo che debba trovare il proprio format di squadra e mi auguro di poterli trovare ancora in una fase di conoscenze", le parole dell’allenatore della Sampdoria. Che poi prosegue nel corso della conferenza stampa: "Non ho mai pensato di cambiare gerarchie o formazioni in base al tipo di gara che ci attende. Non cambio tanto per cambiare, se si gioca in casa o in trasferta: do valore al lavoro e cerco di trasmettere alla squadra sempre la mentalità giusta", ha concluso Giampaolo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche