Cagliari-Crotone, Rastelli: "Talismano Sardegna Arena. Felice per Sau"

Serie A

L’allenatore rossoblù commenta il successo sul Crotone nelle prima gara che si è disputata alla Sardegna Arena: "Questo stadio come un talismano? Assolutamente. Sono contento che a realizzare il primo gol sia stato Sau"

Una prima da incorniciare: esordio vincente per il Cagliari alla Sardegna Arena, con la formazione rossoblù che ha battuto per 1-0 il Crotone grazie alla rete di Sau. "Lo stadio come un talismano? Assolutamente. Anche il vecchio Sant'Elia è stato un fortino, storicamente ha portato sempre tanti punti e in questo stadio senti veramente il calore. Per il resto, chi viene a giocare o allenare a Cagliari, al di là di chi ci nasce, sente quel senso d'appartenenza che ti fa dare qualcosa in più", le parole di Massimo Rastelli ai microfoni di Sky Sport. L’allenatore del Cagliari focalizza poi l’attenzione sulla partita contro il Crotone: "E' bello ritrovare la vittoria dopo due ottime prestazioni. Contava vincere e lo abbiamo fatto con grandissimo merito, legittimando un ottimo primo tempo e gestendo nella ripresa. Sono contento anche che il primo gol nel nuovo stadio lo abbia realizzato un sardo come Sau, che è anche legatissimo a questa maglia. Barella? E' sempre tra i migliori, è giovanissimo ma ha già dimostrato di essere di grande prospettiva", ha concluso Rastelli.

Giulini: "Sardegna Arena esempio per tutta Italia"

"L’abbraccio finale con Rastelli? Era una liberazione perché abbiamo lavorato tantissimo per far sì che questo sogno si avverasse senza nessun tipo di problema con uno stadio che ha poco di temporaneo. Noi come società sinceramente abbiamo fatto fatica a pensare alla partita in queste settimane, Rastelli sapevo che era più teso del solito perché ci teneva a far sì che la squadra vincesse l’esordio in casa", parla così ai microfoni di Sky Sport il presidente del Cagliari Tommaso Giulini. Uno stadio, la Sardegna Arena, realizzato in tempo record: "Siamo felici perché in questo caso la Sardegna può essere da esempio per tutta l’Italia. E’ la dimostrazione che quando pubblico e privato fanno le cose insieme e bene le cose si riescono a fare. L’idea di fare una pratica unica per lo stadio nuovo e per quello temporaneo è stata del Comune di Cagliari ed è stata fantastica. Credo che per una volta, come nel 1970, deve riconoscere che la Sardegna ha fatto qualcosa di fantastico". Dallo stadio alla squadra, questo il commento di Giulini dopo il successo sul Crotone: "Oggi abbiamo fatto tre punti. Siamo entrati un po' in un sogno, siamo tutti in trance agonistica e ci auguriamo di fare una striscia di risultati senza sconfitte che ci avvicini a quello che è il nostro primo obiettivo, cioè la salvezza".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche