Caricamento in corso...
11 settembre 2017

Milan, Montella: "Distratti dal mercato, ora difesa a 3"

print-icon
mon

L'allenatore rossonero torna sulla sconfitta contro la Lazio: "I tanti acquisti e i complimenti ci hanno un po' distratto, ora voglio subito una reazione. Presa nel modo giusto questa sconfitta potrebbe anche aiutarci. Difesa a 3? Bisogna essere polivalenti, ma avevo già in programma di tornarci"

Prima sconfitta stagionale per il Milan, caduto all'Olimpico sotto i colpi di Ciro Immobile e della Lazio di Simone Inzaghi. Netta la vittoria dei biancocelesti, 4-1 contro i rossoneri che hanno fatto un evidente passo indietro rispetto alle precedenti uscite. Con Vincenzo Montella che s'interroga anche sul perchè di questa prestazione negativa. "Negli ultimi due mesi abbiamo fatto tantissimi acquisti ed abbiamo ricevuto tantissimi complimenti – ha dichiarato l'allenatore rossonero a Milan TV – Evidentemente tutto ciò ci ha un po' distratto, può essere una cosa fisiologica. Dopo questa brutta sconfitta dovremo capire velocemente che il calcio italiano è così, bisogna soffrire e non provare sempre a giocare meglio degli avversari. Conta anche la sostanza. Ora mi attendo una reazione, lo dobbiamo a noi, alla società e ai tifosi. Non farei un dramma, abbiamo fatto una pessima figura che potrebbe servire se presa nella maniera giusta. Voglio vedere fiducia e fame, per ritornare a certi livelli. Contro la Lazio abbiamo perso meritatamente ma abbiamo staccato la spina soltanto per un quarto d'ora, dal primo all'ultimo gol. Questa è stata la più grossa mancanza".

"Difesa a 3 o a 4? Bisogna essere polivalenti"

E c'è chi, dopo la brutta sconfitta dell'Olimpico, ha già iniziato ad invocare un cambio di modulo. Un'idea potrebbe essere quella di una difesa a tre, con Bonucci al centro come accadeva ai tempi della Juventus. "Dobbiamo imparare a essere polivalenti, a cambiare anche in corsa. Qualcuno non lo ricorda, ma in Europa League abbiamo già giocato a tre quando c'era Romagnoli. In questo momento è lui il nostro unico centrale mancino. La possibilità di riproporre la difesa a tre era già in programma, ma dovremo avere più allenamenti. Ma non credo che il modulo sia decisivo, l'ultimo elemento è proprio quello tattico. Dobbiamo lavorare sull'atteggiamento, chiedo una squadra più pratica e che cerchi meno la bellezza".

I PIU' VISTI DI OGGI