Serie A: risultati, classifica e gol della quarta giornata

Serie A

6 gol del Napoli nel derby: tripletta di Mertens. Il Var ne nega una a Kalinic, protagonista con 2 gol nella vittoria del Milan sull'Udinese. Colpo del Cagliari a Ferrara, Quagliarella riacciuffa il suo Torino: 2-2 all'Olimpico

LA CLASSIFICA DELLA SERIE A

SPAL-CAGLIARI 0-2

17' Barella, 68' Joao Pedro

L’atmosfera è di quelle forti. A Ferrara la città è calda e piena di emozione. Merito del lavoro svolto sin qui da Semplici, sconfitto settimana scorsa dall’Inter dopo una convincente prestazione. E adesso il Cagliari, che al 17’ passa subito in vantaggio: il cross di Sau diventa un tiro, respinge Gomis, ma sulla ribattuta arriva Barella che batte il portiere della Spal. Il primo tempo scorre a ritmi bassi, con pochissime occasioni. Ma nella ripresa Joao Pedro accende la sua lampadina, che gol: tiro a giro sotto l’incrocio dei pali dopo aver disorientato Schiattarella. Game, set and match. Merito anche dei riflessi di Cragno, bravo all’ultimo a respingere una conclusione di Viviani: super partita oggi del portiere rossoblù. E così il Cagliari non si ferma e centra la seconda vittoria consecutiva. Altra storia per Semplici, che mercoledì volerà a San Siro contro il Milan dopo la buona prestazione offerta contro la squadra di Spalletti.

TORINO-SAMPDORIA 2-2

1' Zapata (S), 13' Baselli (T), 15' Belotti (T), 34' Quagliarella (S)

Al Grande Torino ci si diverte. Parola d’ordine bel gioco. Il tutto in una sfida tra due squadre ancora imbattute e piene di voglia di stupire. E allora la partita comincia forte, merito della potenza di Zapata. 20 secondi e via, primo pallone toccato con la nuova maglia e subito gol: Duvan c’è. Segna e parte forte. Ritmi vibranti e intensi. Da una parte all’altra, fino alla reazione granata: Niang apre per Baselli che lascia partire un destro imparabile per Puggioni. Ma è vietato fermarsi, perché il Gallo decide di cantare: diagonale mancino su assist perfetto di Ljajic, la palla bacia il palo e finisce in rete. Ribaltone e via. Anzi, di mezzo si mette l’ex Quagliarella, bravo a ricucire lo strappo. Chiarissimo il tema della partita: Giampaolo guida i sui all’attacco, mentre Mihajlovic bada più al sodo. In campo tanti duelli e grande agonismo. Come quello di Belotti, un attaccante sempre su ogni pallone, vicino al vantaggio al 76’, ma nulla. Il Gallo non riesce a imbucare un servizio proveniente dal secondo palo. Poco dopo ci prova anche Edera, ma il vantaggio non arriva. La Samp si compatta dietro e difende un prezioso pareggio.

MILAN-UDINESE 2-1

22' Kalinic (M), 28' Lasagna (U), 31' Kalinic (M)

Terza vittoria in campionato per il Milan che dopo il ko della scorsa settimana con la Lazio si riscatta davanti al suo pubblico battendo 2-1 l'Udinese. A decidere il match una doppietta di Nikola Kalinic alla sua prima apparizione da titolare davanti al pubblico di San Siro, per i friulani rete di Lasagna. In classifica la formazione rossonera sale a 9 punti, fermo a 1 l'Udinese.

CLICCA QUI PER IL REPORT COMPLETO

NAPOLI-BENEVENTO 6-0

3' Allan, 15' Insigne, 27' Mertens , 32' Callejon, 65'  rig. Mertens e 90' rig. Mertens 

Il Napoli risponde a Inter e Juventus, batte nettamente il Benevento nel derby campano e si riprende la vetta della classifica in comproprieta' con le due avversarie del momento. La partita e' a senso unico. Il primo tempo finisce 4-0 e gia' dopo appena due minuti gli azzurri sono in vantaggio grazie ad un gol di Allan. La gara per i padroni di casa si mette decisamente in discesa e poi ci pensa il trio delle meraviglie, Insigne- Mertens-Callejon- ad indirizzarla nella maniera migliore per il Napoli. 

CLICCA QUI PER IL REPORT COMPLETO

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche