Borriello, sfogo su Instagram: "Insultarmi non vi renderà migliori"

Serie A
Borriello nella sfida contro il Cagliari (Getty)
Borriello_Getty

L’attaccante della Spal scrive su Instagram rivolgendosi a chi lo ha insultato durante la partita persa in casa 2-0 contro il Cagliari. Borriello avrebbe voluto segnare per rispondere ai contestatori, che lo hanno criticato per aver lasciato la squadra a fine mercato. Ha deciso di replicare comunque, affidando ai social una frase significativa

“Insultare me non renderà migliore te”. Poche parole ma taglienti, così Borriello ha risposto su Instagram a chi lo ha criticato a causa del suo trasferimento dal Cagliari alla Spal. Probabilmente a irritare Borriello sono stati degli insulti ricevuti dai tifosi ospiti durante la partita persa in casa dalla Spal contro i rossoblù. Una contestazione continuata anche sulla piattaforma social, dove insieme ai messaggi di sostegno sono arrivate anche parole pesanti nei suoi confronti. Nella scorsa stagione in Sardegna Borriello ha segnato 16 gol in Serie A e 4 in Coppa Italia, tornando alla doppia cifra in Serie A che gli mancava dal 2012-2013. Nonostante l’ottimo rendimento il 35enne, vincitore anche di una curiosa scommessa con Christian Vieri per il raggiungimento dei 15 gol (poi andata in beneficenza), ha abbandonato il Cagliari per andare a Ferrara. L’attaccante ha parlato di mancanza di motivazioni, ma è stato poi attaccato dal Presidente dei rossoblù Giulini, che lo ha accusato di essere andato via soltanto per guadagnare di più. Borriello ha sempre raccontato una verità diversa e per questo motivo non ha accettato gli insulti di chi poco tempo fa tifava per lui. La sua Spal ha perso in casa per 2-0 contro il Cagliari, che ha superato la squadra di Semplici grazie ai gol di Barella e Joao Pedro

Un post condiviso da Marco Borriello (@marcoborriello) in data:

Una vita in viaggio

Marco Borriello ha cambiato molte squadre nella sua lunga carriera. L’attaccante napoletano è cresciuto nelle giovanili del Milan, ma con i rossoneri non ha mai trovato abbastanza spazio. Dopo una serie di prestiti e il caso doping per l’assunzione di cortisone, Borriello è riuscito a trovare la sua dimensione al Genoa, dove è definitivamente esploso segnando 19 gol nella stagione 2007-2008. Dopo il Genoa il ritorno a Milano segnato dagli infortuni e molte stagioni caratterizzate da lampi di talento ma anche da una discontinuità che sembrava inevitabile. Hanno sempre fatto notizia i gossip su di lui, inevitabili visti i nomi delle sue fidanzate, da Belen a Larissa Schmidt, meno le sue prestazioni in campo. A Cagliari nella scorsa stagione Borriello ha ritrovato fiducia e fatto ricredere molti. Forse proprio per questo fatica ad accettare le critiche di chi lo ha aiutato a tornare in alto. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche