Hellas Verona, differenziato per Bessa e Ferrari

Serie A
pecchia_getty

Numeri preoccupanti per l’Hellas Verona, che oltre ad penultimo in classifica con soli due punti ha anche messo a segno una sola rete in sei gare di campionato. Per la squadra allenata da Pecchia domenica l’obiettivo è riscattarsi nella difficile sfida al Torino di Mihajlovic: per il match contro i granata ancora in dubbio Bessa e Ferrari, che stanno proseguendo nel lavoro differenziato.

Due soli punti in classifica dopo sei giornate ed appena un gol all’attivo (quello di Pazzini su calcio di rigore nel primo turno contro il Napoli) in 540 minuti di gioco, mentre le reti incassate sono 14: numeri inequivocabili, è un ritorno complicato quello dell’Hellas Verona in Serie A. Allarme rosso per la squadra allenata da Fabio Pecchia, che cerca riscatto già dal prossimo turno di campionato. Impegno alquanto impegnativo per i gialloblu, che dovranno vedersela in trasferta contro il Torino di Mihajlovic, reduce dal pesante ko subito nell’ultimo turno nel derby con la Juventus.

Bessa e Ferrari ancora a parte

Squadra già al lavoro per preparare la gara dell’Olimpico – Grande Torino, Pazzini e compagni quest’oggi hanno svolto una seduta impostata sul lavoro atletico, prima di passare a esercizi per il possesso palla , lavoro sulla fase difensiva e partitella finale. A preoccupare Fabio Pecchia, però, sono le condizioni di due tra le pedini più importanti della squadra gialloblu: Daniel Bessa e Alex Ferrari, infatti, hanno continuato a svolgere sedute differenziate. Sia il centrocampista italo brasiliano – protagonista assoluto della cavalcata che nella passata stagione ha condotto la società veneta in Serie A - che il difensore ex Bologna – già impiegato quattro volte in campionato - rimangono in dubbio per la sfida di domenica alle 15 contro Belotti e compagni. Il Verona a caccia di punti, per Pecchia non mancano le preoccupazioni: Bessa e Ferrari rimangono in dubbio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche