Atalanta, Gomez e il colpo di Lichtsteiner: "E si parla di simulatore..."

Serie A

Il Papu dopo la partita con la Juventus risponde su Instagram a chi gli ha dato del simulatore, pubblicando una foto in cui mostra la ferita sulla bocca dopo il colpo di Lichtsteiner. "Andava espulso", aveva dichiarato l'argentino al termine della gara

Pareggio in rimonta contro la Juventus, Atalanta capace di recuperare due gol ai bianconeri e di portare a casa un punto prezioso. "Un'impresa", come l'ha definita Gian Piero Gasperini. Eppure la squadra di Allegri era andata avanti di due gol, grazie a Bernardeschi e Higuain. Poi Caldara a riportare i nerazzurri in partita e il gol di Mario Mandzukic che sembrava chiuderla definitivamente. Ma... ecco intervenire il VAR! Perchè prima del cross e dello sviluppo dell'azione, c'era stato un colpo di Lichtsteiner al 'Papu' Gomez. Decisivo, secondo l'arbitro, che quindi ha deciso di annullare il gol e di ripartire dal calcio di punizione per l'Atalanta. Molti tifosi, soprattutto sui social, hanno accusato l'attaccante nerazzurro di essere un simulatore. E lo stesso 'Papu' Gomez ha poi risposto pubblicando un'Instagram story. Ferita sulla bocca e... "la gente parla di simulatore". Un messaggio ironico, per dimostrare che il colpo c'è stato. E poco prima, lo stesso calciatore argentino, aveva parlato così dell'episodio: "Se l'arbitro ha visto una gomitata per me doveva espellerlo. Mi ha rotto la bocca, era da espellere. Vedremo se il Var aiuterà di più gli arbitri".

"Poche squadre riusciranno a tenere testa alla Juventus"

Non solo l'episodio del VAR, Gomez è stato decisivo in tutta la partita per la rimonta dell'Atalanta. Il 'Papu' è cresciuto di minuto in minuto, propiziando il gol di Caldara con una bella punizione e servendo l'assist del 2-2 a Cristante. Poi, nel finale, si è esaltato, compiendo un numero e mettendo addirittura a sedere Dybala con una serie di finte. E dopo la partita era tra i più felici per questo pareggio. "Sono poche le squadre che riescono a tenere testa alla Juve e una di queste siamo noi. Abbiamo sbagliato i primi minuti ma questa squadra ha una fame incredibile e abbiamo recuperato: sono orgoglioso di questo gruppo. Vinto la sfida con Dybala? Paulo è un grande campione, è uno dei migliori attaccanti argentini. Ha sbagliato il rigore, io l’ho sbagliato con la Fiorentina: può capitare".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche