Atalanta, rientrati i nazionali a Zingonia: domani torna Gomez

Serie A
Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta (sito ufficiale Atalanta)
gasperini_allenamento_atalanta_sito

Gasperini ha diretto una nuova seduta con il gruppo che ha riaccolto i vari calciatori che hanno concluso gli impegni con le rispettive Nazionali. In attesa del Papu, di ritorno dall'Argentina, prevista un’invasione nerazzurra anche a Genova

Altra giornata di lavoro in casa Atalanta, dopo essere tornati ai lavori ieri i calciatori nerazzurri - in attesa del rientro di tutti i nazionali dalle rispettive gare giocate con le proprie squadre - hanno portato avanti i loro impegni con un nuovo allenamento al centro sportivo Bortolotti di Zingonia. Sotto gli occhi di Gian Piero Gasperini e del suo staff, l'Atalanta ha così iniziato a preparare con maggiore attenzione i prossimi impegni, che la vedranno molto impegnata nel corso del mese di ottobre. Il percorso, che riporterà in campo i nerazzurri sia per le gare di Serie A sia per quelle di Europa League, inizierà domenica prossima quando alle 15:00 a Marassi si giocherà la sfida contro la Sampdoria di Marco Giampaolo. Gasperini, intanto ha riaccolto numerosi nazionali come Bastoni, Berisha, Freuler, Haas, Mancini, Melegoni, Orsolini e Vido.

Tre giocatori che invece hanno seguito un programma di lavoro personalizzato (ovvero Bastoni, Freuler e Melegoni) mentre il resto del gruppo si è allenato regolarmente. L'ultimo a raggiungere Zingonia sarà il Papu Gomez, non impegnato nella serata del trionfo dell'Argentina contro l'Ecuador che ha consegnato alla nazionale di Sampaoli il pass per Russia 2018. L'attaccante arriverà a Bergamo soltanto nella giornata di domani. Tra gli infortunati, da segnalare il lavoro differenziato anche per Schmidt e Toloi, per la giornata di domani - quando il gruppo sarà al completo - è in agenda un nuovo allenamento a porte chiuse. Intanto da registrare ancora una volta la straordinaria risposta dei tifosi nerazzurri in vista della gara di Marassi prevista per il fine settimana.

Il mese di settembre chiuso senza sconfitte e con un super pareggio in rimonta contro la Juventus ha dato la spinta giusta a quegli atalantini che hanno acquistato già 900 biglietti nel solo primo giorno di vendita per seguire la squadra fino a Genova. Vera e propria invasione di bergamaschi anche in Liguria dopo quella di Lione per appoggiare Gasperini e i suoi ragazzi nella prima trasferta del girone in Europa League. Dopo quella di Marassi, l'Atalanta sarà attesa da tre gare in casa in appena una settimana, contro l’Apollon Limassol, contro il Bologna e infine con l’Hellas Verona. Altri impegni fondamentali, banchi di prova per testare ancora una volta una squadra che non smette di stupire e che vuole arrivare al massimo a fine ottobre - mese che per la squadra di Gasperini rappresenta l'ennesimo test di maturità.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche