Genoa, Juric:" Potevamo fare di più. Il Milan non è allo sbando, solidarietà a Montella"

Serie A
Ivan Juric, allenatore del Genoa (Getty)
juric_getty

Così ha commentato la gara l'allenatore croato: "Abbiamo avuto 4 o 5 occasioni da gol e mi accontento, ma non mi aspettavo così tanti errori. Ci prendiamo il punto fatto. Lapadula non ha fatto bene, i rossoneri si riprenderanno"

Il Genoa riesce a strappare un punto a San Siro contro il Milan di Montella, la formazione di Ivan Juric pareggia 0-0 contro i rossoneri e riesce così a salire a quota 6 punti in classifica. Dopo la vittoria di Cagliari si allunga così la striscia positiva dei rossoblù, che mercoledì affronteranno nel turno infrasettimanale il Napoli in casa. Nonostante le numerose occasioni create, il Genoa non è riuscito a segnare la rete del vantaggio, ma è stato capace di reggere l'urto della spinta dei rossoneri (in inferiorità numerica per 65 minuti) fino alla fine. Nel post partita, Juric ha commentato così il risultato e la prestazione di giornata.

Troppi errori

"Dovevamo giocare meglio - ha iniziato dicendo l’allenatore - la squadra ha fatto tanti errori tecnici e quindi ci va bene il punto che abbiamo conquistato. Abbiamo comunque avuto 4 o 5 occasioni da gol e mi accontento ma non mi aspettavo così tanti errori. In ogni caso ci prendiamo il punto fatto e ce lo portiamo a casa. Lapadula? Non ha fatto la preparazione con la squadra in estate ma so quanto vale anche se ad oggi è ancora indietro di condizione. Oggi non ha fatto una buona partita e lui lo sa, ma crescerà”. Poi, passando a parlare della classifica, Juric aggiunge: “Avevamo bisogno di recuperare tanti giocatori e abbiamo giocato tante partite dove avremmo meritato di più. La classifica adesso non è bella ma la squadra non ha perso la tranquillità".

Sul Milan

"Contro Inter e Bologna ci è girata molto male, ora abbiamo trovato un po’ di equilibrio. Tecnicamente abbiamo sbagliato tantissimi passaggi che poi ti impediscono di giocare bene. Ci vogliono passaggi giusti e non solo essere posizionati correttamente in campo, passaggi che in gran parte oggi ci sono mancati, anche se abbiamo avuto qualche palla gol per vincere dovevamo e potevamo fare molto meglio”. Un parere anche sui rossoneri affrontati quest’oggi: "Il Milan non sta male e non è allo sbando, credetemi. Ho visto la partita contro l’Inter e quella contro la Roma, credo siano solo in un momento dove gli gira tutto male. Montella ha tutto il mio appoggio, oggi la squadra era messa molto bene in campo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche