Chievo, Maran: "Milan? E' la squadra che ha ci dato più problemi"

Serie A
Rolando Maran, allenatore del Chievo (Getty)

Queste le parole dell'allenatore gialloblù a fine gara: "Oggi c'è tanto merito del Milan nella nostra sconfitta, ha avuto l'atteggiamento giusto. Inglese? Ha avuto qualche problemino e non abbiamo voluto rischiarlo"

Il Chievo perde 4-1 contro il Milan e interrompe la serie positiva. La rete di Birsa - ex di turno - illude Maran per un pareggio ma i rossoneri sono in gran forma e ne fanno 4. Apre Suso - protagonista di una gara sopra le righe - chiude Kalinic. Nel mezzo, la prima perla di Calhanoglu (il primo turco a segnare in Serie A dal 2003, l'ultimo era stato Emre) e l'autogol di Cesar. Maran parla così in conferenza stampa: "Il Milan è la squadra che ci ha messo più in difficoltà".

"Merito al Milan"

Così Maran: "Dal punto di vista delle energie può essere che abbiamo pagato qualcosa, anche se non eravamo partiti male. Fino al gol di Suso avevamo giocato alla pari. Abbiamo trovato un buon Milan, che ha evidenziato la nostra giornata non proprio tra le migliori. I rossoneri per come ha giocato oggi è una delle squadre che ci ha messo più in difficoltà, ci pressavano in tutte le zone del campo. Oggi c'è tanto merito del Milan nella nostra sconfitta, ha avuto l'atteggiamento giusto". E ancora: "Inglese ha avuto qualche problemino e non abbiamo voluto rischiarlo. Siamo andati un po' vuoto, abbiamo avuto le stesse energie delle altre volte".

Calhanoglu: "Che gioia questo gol!"

Su Milan Tv, Calhanoglu ha parlato così dopo il primo gol in Serie A: "Sono molto felice, ci tengo a ringraziare i compagni e tutto lo staff. Mi sono sempre stati vicini in queste settimane, mi hanno sempre sospinto ed aiutato a dare di più. Anche nella vita privata, erano sempre lì con me per aiutarmi. Tutti sanno quanto io stia lavorando duramente, e ora questo gol è arrivato e sono felice. Ma conta di più la vittoria che finalmente è tornata e ora ci sarà la Juventus".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche