Lazio, problema alla coscia destra per Immobile: rischia di saltare l'Udinese e la sfida in Nazionale contro la Svezia

Serie A

Stamattina l'attaccante biancoceleste si è allenato regolarmente con la squadra, ma al termine della sessione ha sentito ancora dolore: non c'è molto ottimismo sulla sua presenza contro l'Udinese. E le sue condizioni sono da monitorare anche in ottica Nazionale: sullo sfondo c'è la Svezia

Capocannoniere della Serie A, l’attaccante più in forma del nostro calcio: Ciro Immobile sta attraversando uno stato di grazia e sta trascinando la Lazio in questo grande avvio di stagione sia in campionato (dove i biancocelesti sono terzi a due punti dalla vetta) che in Europa League (qualificazione ai sedicesimi già ottenuta). Uscito però un po’ malconcio dalla sfida di campionato contro il Benevento, Immobile aveva accusato un affaticamento al bicipite femorale della coscia destra: l’attaccante della Nazionale ha saltato per precauzione la partita di Europa League di giovedì contro il Nizza e stamattina si è allenato regolarmente con la squadra. Una situazione tenuta sotto controllo dunque e che aveva lasciato Inzaghi tranquillo e senza molti dubbi sulla presenza del bomber contro l’Udinese. Dopo l’allenamento però, Immobile ha sentito ancora dolore alla coscia: domani dunque sarà effettuato il provino decisivo, ma le sensazioni sono abbastanza negative.

Campanello d'allarme per Ventura

La presenza di Immobile contro l’Udinese è dunque tutt’altro che scontata e in ottica Nazionale questo può suonare come un piccolo campanello d’allarme. Gli azzurri infatti saranno impegnati contro la Svezia venerdì 10 novembre alla Friends Arena e lunedì 13 novembre a San Siro, nel doppio match valido come spareggio per le qualificazioni ai Mondiali in Russia: la presenza di un Ciro Immobile al 100% è troppo importante per Ventura, considerando anche la non perfetta forma di Belotti reduce anch’egli da un problema fisico. Le condizioni di Immobile, già 14 gol in campionato e a segno anche contro Israele in Nazionale, saranno monitorate giorno per giorno, con l’auspicio che il problema venga smaltito in tempo per averlo a disposizione per la trasferta in terra svedese.

Immobile, che numeri!

Vale la pena ricordare la stagione "in numeri" fin qui straordinaria di Ciro Immobile: un rendimento da alieno, con 14 gol segnati in Serie A in 11 giornate. Una media così alta non era mai vista nel nuovo millennio. A questi vanno sommati i due in Europa League e i due nella Supercoppa Italiana contro la Juve. E, come se non bastasse, il bomber della Lazio non risponde presente solo quando bisogna gonfiare la rete: è arrivato infatti a quota 6 assist. I compagni ringraziano, la Lazio vola: ringraziare Ciro Immobile.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche