Lazio, mercoledì la ripresa verso il derby

Serie A
Simone Inzaghi, allenatore della Lazio (Getty)

Senza i 12 giocatori convocati dalle rispettive nazionali, Inzaghi potrà iniziare a preparare la partita contro la Roma dopo 48 ore di riposo. Possibili i recuperi di Wallace e Felipe Anderson

Senza aver giocato la partita in casa contro l’Udinese a causa della forte pioggia che si è abbattuta sullo Stadio Olimpico nel pomeriggio di ieri, la Lazio si gode ora due giorni di riposo concessi dall'allenatore Simone Inzaghi dopo la decisione di non disputare il match contro i bianconeri. Prima del rientro a Formello, per iniziare a pensare alla prossima partita in campionato - il derby contro la Roma - l'allenatore biancoceleste ha quindi salutato momentaneamente i tanti giocatori convocati dalle rispettive nazionali per le partite in programma nei prossimi giorni. Come riporta il sito ufficiale del club della Capitale, infatti, sono ben 12 i calciatori che trascorreranno i prossimi giorni in giro per il mondo: con Strakosha, Bastos, Lukaku, Marusic, Jordao, Lulic, Milinkovic Savic, Murgia, Parolo, Luis Alberto, Neto e Immobile lontani da Formello, Inzaghi potrà così lavorare con un gruppo ristretto dei giocatori almeno fino all'inizio della prossima settimana. Con il solo De Vrij che è stato risparmiato dal suo commissario tecnico per le amichevoli dell'Olanda (e che potrà pertanto guidare il gruppo dei reduci già da mercoledì) l'ultimo a rientrare sarà Milinkovic-Savic che avrà praticamente un solo giorno a disposizione per convincere il suo allenatore di club a dargli un posto da titolare contro la Roma: il suo rientro è infatti previsto per venerdì dal momento che la Serbia affronterà Cina e Corea del Sud in amichevole.

Nella gara contro la Roma, però, buone notizie potrebbero arrivare dall'infermeria che potrebbe presto riconsegnare a Inzaghi sia Felipe Anderson che Wallace, lontani dai campi da tempo a causa dei rispettivi infortuni. In attesa così di capire quando verrà recuperata la partita contro l'Udinese (con le possibili date che restano quelle del 27 dicembre, del 3 gennaio oppure come sembra del 24 gennaio) la Lazio inizia già a pensare al derby pur senza essere impegnata in campo. Chi spera di essere protagonista con la nazionale italiana prima che con la Lazio proprio nella sfida contro la Roma è Ciro immobile, che ha parlato anche delle sue condizioni fisiche al momento del raduno della Nazionale di Giampiero ventura. Queste le sue parole: "Io sto bene, fin dal riscaldamento mi sentivo positivo, la gamba andava bene. Certo, con la pioggia non aiutava sicuramente perché venivo da un piccolo fastidio ma il campo ieri era impraticabile, l'arbitro ha preso la decisione giusta. Per la Svezia sono pronto, a disposizione completa".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche