Fiorentina, lesione del bicipite per Badelj: niente Croazia

Serie A
Milan Badelj, centrocampista della Fiorentina (Getty)
badelj_getty

Il centrocampista non potrà rispondere alla convocazione della sua Nazionale ma resterà a lavorare in Italia per tornare in campo il prima possibile. Contro la Spal potrebbe poi riavere a disposizione Thereau e Saponara 

La Fiorentina di Stefano Pioli non vince dallo scorso 25 ottobre, quando nel turno infrasettimanale aveva superato il Torino con il risultato finale di 3-0. Da lì due sconfitte contro Crotone e contro la Roma domenica in casa, che hanno così aperto un ciclo negativo che dovrà essere spazzato via dopo la sosta. L'allenatore e la squadra già pensano al ritorno in campo contro la Spal - il prossimo 19 novembre alle 15:00, un'occasione per ripartire nell’ultimo ciclo di partite del 2017 e ottenere buoni risultati. Sono ora 16 i punti in classifica dei viola che, come riporta il sito ufficiale del club, dovrà rinunciare per qualche tempo a Milan Badelj. Il giocatore si era infortunato proprio nell’ultimo turno contro la Roma e nelle scorse ore si è sottoposto agli esami che caso che hanno evidenziato una lesione del bicipite. Il giocatore non potrà così rispondere alla convocazione della Croazia per la sfida del playoff.

Questa la nota ufficiale della Fiorentina pubblicata sul sito viola: "ACF Fiorentina - si legge - comunica che il calciatore Milan Badelj ha riportato, nel corso della partita di domenica scorsa, una lesione di primo grado del bicipite femorale della coscia sinistra, per tale motivo non risponderà alla chiamata della sua Nazionale. Il calciatore ha già iniziato le cure del caso e le sue condizioni verranno rivalutate nel corso dei prossimi giorni". Badelj resterà così a Firenze a lavorare per tornare in campo il prima possibile, intanto Stefano Pioli già pensa a quella che potrebbe essere la formazione da schierare contro la Spal al momento ritorno in campo.

Al posto del giocatore croato potrebbe esserci ancora ancora Sanchez mentre in difesa, senza Laurini, possibile che la scelta ricada ancora su Bruno Gaspar. Chi è pronto a tornare in campo proprio a Ferrara è Cyril Thereau, che sta per mettersi alle spalle i problemi fisici delle ultime settimane al pari di Riccardo Saponara - impegnato proprio durante la sosta a tornare al top. C’è ancora tempo per provare la formazione anti-Spal, intanto nelle prossime ore Pioli accoglierà in gruppo anche Dusan Vlahovic - attaccante 2000 che inizierà la sua preparazione con il gruppo sol il suo arrivo in Italia. Forze fresche per affrontare al meglio il prossimo ciclo di partite che vedranno la Fiorentina impegnata in quest’ultimo periodo dell’anno.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche