Caso Behrami, l'Udinese sorride per la decisione della Svizzera

Serie A

L'Udinese ha accolto con favore la decisione della Svizzera di non schierare Valon Behrami nel doppio confronto con l'Irlanda del Nord, valido per gli spareggi per andare ai Mondiali di Russia 2018

Ha accolto con il sorriso l’Udinese la decisione della Federazione svizzera di non far scendere in campo Valon Behrami nel doppio confronto con l’Irlanda del Nord, valido per conquistare un pass per i Mondiali di Russia 2018. Si è conclusa dunque a lieto fine la disputa nata sulla convocazione del giocatore bianconero, irregolare secondo una nota pubblicata dal club sul proprio sito la scorsa settimana. Dopo aver accertato il mancato utilizzo del calciatore da parte di Petkovic, l’Udinese ha deciso di diramare una nuova nota più distensiva all’indirizzo della Federazione elvetica: "Udinese Calcio prende atto della scelta della Federazione Svizzera di non aver fatto scendere in campo, nelle due partite giocate contro l’Irlanda del Nord, il giocatore Valon Behrami. Udinese Calcio si ritiene soddisfatta della scelta della Federazione Svizzera, la quale ha evidentemente compreso i rischi formali legati al non rispetto delle normative vigenti sul tema della convocazione di giocatori, sia per quanto attiene il tema della violazione delle tempistiche di convocazione, sia relativamente al loro stato di salute. Udinese Calcio sottolinea come la propria azione, volta a tutelare i propri interessi e la salute e forma fisica del proprio giocatore Valon Behrami, sia andata a buon fine e, per quanto la fattispecie non si sia concretizzata, chiederà alla FIFA - alla quale aveva rivolto formali richieste di intervento - di pronunciarsi sul caso, affinché si crei un concreto precedente e altre squadre non abbiano a trovarsi in simile situazione in futuro". 

Il racconto di Svizzera-Irlanda del Nord

Ricardo Rodriguez veste i panni dell'eroe e porta la Svizzera ai Mondiali. Il terzino del Milan è ancora una volta decisivo con la maglia della Nazionale e dopo il rigore trasformato all'andata, salva i suoi nei minuti di recupero sulla linea e consente alla squadra di Petkovic di chiudere sullo 0-0. Un colpo di testa di Evans infatti stava per mandare ai supplementari una sfida bellissima e lottata per 90 minuti nel fango del St. Jacob-Park, ma il salvataggio di Rodriguez ha fatto esplodere di gioia lo stadio di Basilea. Sorride Petkovic e sorridono gli svizzeri, che in Russia disputeranno il quarto Mondiale consecutivo. Esce comunque a testa altissima l'Irlanda del Nord: gli uomini di O'Neill hanno dato tutto in campo e si sono resi diverse volte pericolosi dalle parti di Sommer, tra i migliori insieme a Rodriguez e Lichsteiner.

SERIE A: SCELTI PER TE