Sampdoria, continua la preparazione in vista della Juve: Giampaolo riaccoglie Zapata

Serie A
duvan_zapata_ansa

Il colombiano è l'ultimo dei nazionali a rientrare a Bogliasco, ora Giampaolo ha a disposizione tutta la squadra per preparare il match contro la Juve. Intanto Viviano e Torreira suonano la carica: "I bianconeri sonoforti, ma noi abbiamo consapevolezza nei nostri mezzi e vogliamo dire la nostra"

Sampdoria-Juventus, meno 3. I blucerchiati anche oggi sono scesi in campo per preparare la sfida agli uomini di Massimiliano Allegri, in programma domenica alle 15 al "Ferraris". A Bogliasco si è rivisto anche Duván Zapata, l'ultimo dei calciatori impegnati con le nazionali a rientrare al centro sportivo "Mugnaini": per lui una seduta rigenerativa. Per il resto della squadra invece, Marco Giampaolo ha impostato un lavoro incentrato sulla tattica e concluso con una partitella a tema. Nella mattinata di venerdì è prevista un'altra seduta a porte chiuse.

Viviano: "La Juve resta ancora la più forte, ma vogliamo dire la nostra"

Pronto ad affrontare la Juve anche Viviano, rientrato nel derby dopo un lungo stop. Insieme a Torreira, Quagliarella e Murru, il portiere della Samp è intervenuto a margine della presentazione del gioco da tavolo Best 11 tenutasi al Sampdoria Point: "La Juve resta ancora la più forte e domenica è favorita. Ma abbiamo tanta consapevolezza nei nostri mezzi, proveremo a dire la nostra. Le mie condizioni? So di non essere ancora al massimo, ma è stato positivo rientrare nel derby e vincerlo. Mi sto avvicinando sempre più al top della forma". Di fronte Viviano si troverà Gigi Buffon, reduce dalla grande delusione di San Siro. Questo il pensiero del portiere della Samp: "Lo conosco, immagino che in qualità di capitano si sia sentito responsabile di quanto accaduto. Ha pianto, ma non dovrebbe: è stato il più grande portiere della storia del calcio italiano e lascia a testa alta. Speriamo invece che questo fallimenti porti un cambiamento nel calcio italiano".

Torreira: "Il mercato? Non ci penso, in futuro vedremo"

Parola anche a Torreira, che allontana il mercato e lancia la sfida alla Juve: "Contro la Juventus sarà una partita molto complicata, contro una delle squadre più forti del campionato: noi vogliamo fare bene e dare continuità al nostro buon momento. Il mercato? Se n'è parlato tanto facendo il mio nome, ma io sono molto contento qui e sono felice che allenatore e la società abbiano fiducia in me. In futuro vedremo, ora sono in una grande squadra e sarebbe una mancanza di rispetto parlare d'altro. Giampaolo? È un grandissimo allenatore, sapete quanto riesce a dare alla nostra squadra".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche