Sassuolo, Bucchi: "La gara con il Verona è da dentro o fuori. Berardi? Va tutelato"

Serie A
L'allenatore del Sassuolo Bucchi, foto Ansa
bucchi_ansa

L’allenatore del Sassuolo ha presentato in conferenza stampa il match contro l’Hellas Verona, uno scontro salvezza che Bucchi non ha nessuna intenzione di fallire: "Servono punti, dovremo imporre il nostro gioco"

La vittoria ottenuta all’ultimo respiro contro il Benevento rappresenta ormai il passato, per il Sassuolo è già tempo di tornare in campo per affrontare l’Hellas Verona. Quello contro i gialloblu sarà un altro scontro diretto per i neroverdi, pericolosamente vicini alla zona rossa. Cristian Bucchi non vuole passi falsi e, in conferenza stampa, chiede ai suoi giocatori la stessa voglia mostrata contro il Benevento: "La vittoria a Benevento è stata voluta e cercata sino all'ultimo secondo, ci sono momenti che possono fungere da spartiacque e la vittoria del Vigorito potrebbe esserlo. Col Verona sarà un altro scontro diretto, da dentro o fuori. Servono i punti, sarà una gara delicatissima. Contro il Bologna ho visto una squadra viva e come un po' tutte le squadre che commettono errori, poi vengono punite. Ha attaccanti bravi e veloci, dovremo essere bravi a limitare le loro fonti di gioco e imporre la nostra idea. Questo gruppo ha tanta voglia di condividere un percorso, l'abbraccio per l'esultanza al gol di Peluso mi ha reso orgoglioso. Berardi? Secondo me tornerà a giocare ai suoi livelli a prescindere dal modulo. Non condivido queste critiche nei suoi confronti, per degli aspetti che molti non conoscono. Domenico aveva un infortunio, magari un altro non avrebbe recupero. Questo fa vedere quanto sia attaccato a questa maglia. Non ha svolto una preparazione come il resto della squadra, è arrivato in ritiro con 20 giorni di ritardo perché era in Under 21. La continuità si trova giocando. Va aspettato, tutelato da tutti. È un giocatore importante, tornerà a fare Berardi e se sbaglia non ci sono problemi".

Probabili formazioni

Bucchi continua a monitorare Berardi. L'azzurro non pare ancora destinato a partire dal primo minuto. Dentro quindi Ragusa. A centrocampo Biondini va verso la conferma. Ancora a parte Duncan. In casa Verona, invece, resta ancora molto lunga la lista degli indisponibili di Pecchia che però potrà contare su Valoti, al rientro dalla squalifica. Anche Bessa è recuperato. Davanti Pazzini, non al meglio, prova a riprendersi per mantenere il posto da titolare.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche