Torino, Mihajlovic: "Belotti stia tranquillo. Buon segnale uscire imbattuti da San Siro"

Serie A

Anche Salvatore Sirigu, tra i migliori in campo, ha commentato la partita: "Sono contento per come è andata la partita e per come abbiamo giocato. Affrontavamo il Milan a San Siro, una squadra in crescita"

Un altro pari, per il Torino, ma questo sicuramente più gradito. A San Siro finisce 0-0 la sfida col Milan, in una gara che ha visto i rossoneri andare tante volte vicino al gol senza riuscirci. “Siamo venuti due volte a giocare a San Siro e siamo usciti imbattuti. Un buon segnale. Quello di oggi è un buon punto contro una diretta avversaria. Abbiamo dimostrato equilibrio e compattezza nella fase difensiva. Quello che ci manca adesso sono i punti persi con alcuni pareggi in casa. Siamo ad un punto dall'Europa League e dobbiamo continuare a crederci. In avanti dovevamo avere più peso. Niang e Belotti hanno fatto meglio rispetto alle ultime partite, manca loro solo il gol per sbloccarsi. Insieme a loro crescerà anche il nostro peso offensivo. Belotti deve stare tranquillo e non avere la foga di cercare la rete perché arriverà: mi fido di lui e di tutti i miei calciatori, per questo non sono preoccupato” ha commentato Sinisa Mihajlovic al termine della gara.

L’analisi di Sirigu

Protagonista indiscusso del pomeriggio è Salvatore Sirigu, uscito vincitore su tutti i duelli ingaggiati con Nikola Kalinic. “Sono contento per come è andata la partita e per come abbiamo giocato. Affrontavamo il Milan a San Siro, una squadra in crescita. Uscire con un punto da questo stadio è importante e serve ad accrescere il morale. Abbiamo avuto le nostre difficoltà, ma stiamo dando continuità alle prestazioni anche se dovremmo fare qualche punto in più. E' stata una bella partita e ne usciamo contenti. Siamo riusciti anche noi a creare delle occasioni e delle difficoltà alla squadra di Montella. La parata più difficile? È stata sul colpo di testa di Kalinic, perché da così vicino bisogna avere una reazione immediata e ce l’ho avuta.   Obiettivo? Abbiamo giocatori importanti e fortemente motivati, che vogliono portare in alto il Toro. Il campionato italiano è difficile, ma noi daremo tutto quello che abbiamo” ha detto il portiere.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche