Napoli, Hamsik: "Sfida con Juventus? Non sarà decisiva per lo scudetto"

Serie A
Hamsik, Napoli (Getty)

Lo slovacco commenta il successo sull’Udinese: "Non abbiamo giocato al meglio, ma è stata una vittoria meritata". Poi sul big match di venerdì con la Juventus: "Non sarà una partita decisiva per lo scudetto"

Una vittoria sofferta contro l’Udinese arrivata grazie ad una rete di Jorginho, tre punti che permettono al Napoli di riprendersi il primo posto in classifica, occupato solo per una notte dall’Inter (la squadra di Spalletti ha giocato in anticipo a Cagliari). Formazione allenata da Maurizio Sarri che prosegue nel suo momento magico, con Marek Hamsik che analizza così il momento della squadra: "La partita dopo la Champions è sempre impegnativa e così è stato anche a Udine ma penso che la vittoria sia stata meritata. Non abbiamo giocato al meglio ma abbiamo giocato di squadra e abbiamo ottenuto i tre punti. E' stata una vittoria importante e il suo vero grande valore potrà essere compreso solo al termine della stagione", le parole dello slovacco riportate sul suo sito personale. Tre punti contro l'Udinese, dunque, che permettono al Napoli di proseguire spedito la sua marcia, in attesa del big match del San Paolo contro la Juventus in programma venerdì sera. "Non sarà certamente una partita decisiva per lo scudetto perché ci sono ancora molte giornate da qui alla fine. Dall'altra parte non serve parlare dell'importanza che questa partita ha per il pubblico napoletano", ha concluso Marek Hamsik.

Hamsik: "Juventus non decisiva. Ma i tifosi ci tengono tantissimo"

Un pensiero, quello di Marek Hamsik, che rispecchia quello di Maurizio Sarri. Subito dopo il successo di Udine, infatti, l’allenatore del Napoli ha parlato così della sfida contro la Juventus in programma venerdì sera al San Paolo: "Dal punto di vista fisico i numeri degli ultimi tempi sono di altissimo livello, la squadra sta bene. Gli aspetti più pericolosi, giocando spessissimo, riguardano il recupero mentale e nervoso. Subire il calo nei giorni successivi la partita e ricaricare le pile per quella successiva non è facile, è il rischio che si corre contro la Juventus. E' una partita che può dire poco dal punto di vista della classifica, non sarà decisiva. Ma i tifosi ci tengono tantissimo e noi daremo il 110%", ha concluso Sarri.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche