Napoli-Juventus VIDEO, Higuain gol: l'esultanza fa discutere. Il meglio della notte della notte del San Paolo

Serie A

Il grande ex decide il big match della 15^ giornata di Serie A. Poi esulta "scrutando" la tribuna: video per video, post, tweet: il meglio della notte del San Paolo nella partita tra Napoli e Juventus

CLICCA QUI PER GOL E HIGHLIGHTS DI NAPOLI-JUVENTUS

ALLEGRI: "SCUDETTO? IL NAPOLI RESTA FAVORITO"

SARRI: "JUVE, INTER E ROMA PIU' FORTI DI NOI"

 

E' una vittoria che pesa quella della Juventus al San Paolo. Tre punti recuperati, -1 in classifica e momentaneo secondo posto in attesa di Inter-Chievo di domenica. Per il Napoli prima sconfitta in campionato (con 12 vittorie e 2 pareggi). Un colpo d'arresto, raro, ma pur sempre duro: la squadra di Sarri ha perso solo 3 volte nelle ultime 45 partite di Serie A, e 2 di queste proprio contro la Juventus. Il giustiziere è sempre lui: Gonzalo Higuain. Il Pipita ha segnato 5 gol in 5 partite da ex contro il Napoli (in tutte le competizioni).

Pochi dubbi a riguardo: Napoli-Juventus è stata la serata di Gonzalo Higuain. Nessuna dichiarazione a caldo, l'argentino dice di "aver parlato sul campo". Con Alessandro Alciato, in un minuto, la ricostruzione della partita del Pipita.

E' dunque tempo di festeggiamenti per la Juventus, è tempo di social e di foto nello spogliatoio dopo una vittoria importantissima sul campo dell'avversario. Tante le immagini postate: Pjanic (con la stessa foto caricata anche da Chiellini, Matuidi, Khedira, Marchisio), la storia Instagram di Benatia con Higuain che fa "Gol con una mano in meno", Mandzukic, assente nella partita del San Paolo. Buffon, che sottolinea come "il dicembre di ferro comincia nel migliore dei modi. Adesso testa alla Champions".

Siiiiiiiiiiiiii @juventus

Un post condiviso da Miralem Pjanić (@miralem_pjanic) in data:

Important win !!💪🏻⚪️⚫️ #finoallafine #forzajuve #stepbystep #neverstop #teamwork #juvespirit #mm17🌪

Un post condiviso da Mario Mandžukić MM 17 (@mariomandzukic_official) in data:

Il nostro dicembre di ferro comincia nel migliore dei modi. Adesso testa alla #Champions. Fino alla fine! #NapoliJuve

Un post condiviso da Gianluigi Buffon (@gianluigibuffon) in data:

Piccolo passo indietro: alla partita e alle sue occasioni più importanti. E' il minuto 68 quando Matuidi calcia a colpo sicuro, Reina para. E' questa la più grande occasione della partita, al di là del gol di Higuain. Dybala largo a destra cerca e trova Pjanic che disegna un cross perfetto per l'inserimento dell'ex centrocampista del Psg. Il pallone sbatte inoltre a terra, rendendo la parata del portiere spagnolo ancora più incredibile.

Da una grande occasione a un grosso pericolo, quello corso dalla Juventus al 65° minuto di gioco. De Sciglio tenta fin troppo rischiosamente l'uscita in palleggio al limite della propria area di rigore. Nel suo tocco verso Chiellini si inserisce Mertens che cade in area nel contatto col difensore della Juve. Orsato è sicuro fin da subito, e il silent check del Var conferma la sua decisione. 

Sono bastati 12 minuti a Higuain - proprio lui - per sbloccare la sfida del San Paolo. Nel contropiede della Juve assist vincente di Dybala per l’argentino che batte Reina nell’uno contro uno. Farà sicuramente discutere l’esultanza. Higuain porta prima la mano all’orecchio ricordando vagamente la celebre esultanza di Luca Toni, poi alza la destra sugli occhi come a scrutare qualcuno in tribuna. Un gesto polemico verso il proprio ex pubblico, ma soprattutto verso il suo ex presidente Aurelio De Laurentiis.
 

Che Higuain fosse ispirato, questa sera, era apparso evidente fin dai primi minuti. Spirito battagliero come suo solito e grande carica agonistica. Dopo appena 5 minuti, in uno dei primissimi palloni toccati, il Pipita era già andato vicinissimo al gol. L'azione la inizia lui, servendo Douglas Costa e tagliando alle spalle di Koulibaly e Mario Rui. Reina lo ferma in uscita, evitando il gol che arriverà qualche minuto dopo.

Vestono entrambe la divisa di trasferta Napoli e Juventus. Bianconeri in giallo e azzurri in blu. E' il calcio di inizio dello scontro che potrà essere decisivo, in proiezione, anche per lo Scudetto. La scelta delle maglie non ha convinto, in particolare, Maurizio Sarri. Ai microfoni di Sky Sport nel post partita l'allenatore del Napoli ha infatti sottolineato scarso entusiasmo per la scelta di usare le "seconde" divise, specie in un match così importante.

Una delle immagini di Napoli-Juventus è anche questa: l'abbraccio tra Max Allegri e Maurizio Sarri prima della partita. Il match del San Paolo è anche una sfida tra due allenatori e due stili di gioco.

Allegri e Sarri (Getty)

Napoli a +4 col sogno di allungare in classifica. Juventus a San Paolo per accorciare le distanze. La sfida del San Paolo era già partita col primo colpo di scena: Higuain c'è e gioca da titolare. L'arrivo del Pipita al San Paolo è sotto la lente di ingrandimento, da grande ex e in grande dubbio prima della partita. L'argentino parte dal primo minuto titolare nell'attacco di Massimiliano Allegri, con Douglas Costa e Dyabala, e giocherà la partita con un tutore alla mano.

Napoli-Juventus è una partita del tutto imperdibile, anche per i grandi appassionati delle serie Tv e di Gomorra, in programma tutti i venerdì sera con due nuove puntate. Con Sky On Demand problema risolto, coi due nuovi episodi già disponibili da questa mattina. "No spoiler e tutti a vedere Napoli-Juventus" è anche l'invito di Salvatore Esposito, il Genny di Gomorra.

Non poteva che apprezzare l'ampia possibilità di scelta offerta da Sky On Demand anche un altro napoletano doc come Roberto Saviano. "Per non costringere i tifosi del Napoli a scegliere tra la partita e i nuovi episodi di Gomorra 3, le puntate sono già online da stamattina". Nel post su Instagram lo scrittore ripropone il video dello scambio di battute a distanza tra Mertens e Salvatore Esposito pubblicato dl sito ufficiale del Napoli, il tutto in dialetto napoletano.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche