Milan, dubbi di Natale: Donnarumma e Biglia. Gattuso recupera Suso

Serie A

Giornata di lavoro per i rossoneri che preparano il derby di Coppa Italia contro l'Inter. Gattuso dovrà sostenere il portiere sembrato sotto pressione nelle ultime uscite e potrebbe concedere spazio a Biglia in mezzo al campo. La certezza è il rientro di Suso, l'uomo più importante della squadra

Giornata di lavoro per i rossoneri dopo un Natale trascorso con l'umore non dei migliori. La squadra di Gattuso sta preparando il derby di Coppa Italia (si gioca martedì) con grande attenzione. Un match diventato improvvisamente centrale e importantissimo per il futuro del club. Attardato in campionato, con la Champions ormai pressoché sfumata e un posto in Europa League da conquistare a partire da un'inversione di tendenza necessaria in campionato, la coppa nazionale diventa uno degli obiettivi primari dei rossoneri. Gattuso, in queste ore, deve fare molta attenzione anche alla situazione che si è creata intorno a Gianluigi Donnarumma. Il portiere del Milan, fresco di rinnovo di contratto (firmato in estate) è sempre nel mirino della critica. Le ultime prestazioni denotano uno stato di scarsa tranquillità per un ragazzo che, ultimamente, ha dovuto subire grandissime pressioni mediatiche. Fischiato dai tifosi, il giocatore è apparso poco tranquillo nonostante si appresti a disputare la 100esima gara in rossonero proprio nel derby. Un traguardo importante (raggiunto a soli 18 anni) al quale Donnarumma non arriva nelle migliori condizioni. Condizioni che potrebbero portare il portiere a ipotizzare un suo futuro lontano dal Milan, che sia a gennaio o poi in estate.

Mercato, settlement agreement e rifinanziamento del debito

E proprio al mercato è rivolto il pensiero del club anche in vista del "settlement agreement" (e quindi di eventuali paletti) con l'Uefa. La cosa certa è che il Milan non avrà grandissima disponibilità economica ma guarderà con attenzione al mercato di gennaio proprio per questo motivo. Poi ci sarà la questione del rifinanziamento del debito che potrebbe dare respiro al club e portarlo ad avere maggiori possibilità nella gestione dei fondi a disposizione. L'idea è quella che per fare mercato si dovrà vendere ma è prematuro in questo momento fare qualsivoglia ipotesi in merito. E' una situazione che andrà monitorata giorno dopo giorno, settimana dopo settimana per vedere quello che succederà.

Le scelte di Gattuso per il derby

Il Milan continua a lavorare in campo cercando di migliorare i meccanismi e le richieste di Gattuso. Per quanto riguarda la sfida con l'Inter, l'allenatore confermerà il 4-3-3 delle ultime uscite ma tornerà ad avere a disposizione uno dei giocatori più importanti della squadra: Suso. Lo spagnolo aveva saltato il match contro l'Atalanta per l'espulsione rimediata contro il Verona e tornerà certamente nel tridente d'attacco nella sfida contro i nerazzurri. Molto probabilmente il trio d'attacco sarà completato da Borini (a sinistra) e uno tra Kalinic e André Silva. Il Milan si aggrappa, dunque, a Suso che è l'uomo che ha segnato in tutte le competizioni ed è il giocatore che garantisce imprevedibilità alla manovra offensiva. Altro uomo chiave potrebbe essere Biglia, non è ancora chiaro se Gattuso vorrà schierarlo dall'inizio. Le condizioni dell'argentino non sono ottimali ma l'allenatore potrebbe concedergli la chance di prendere in mano questo Milan in un match così importante.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche