Napoli, Hamsik: "Essere campioni d'inverno non significa nulla, conta solo lo scudetto a fine stagione"

Serie A
Il centrocampista del Napoli Hamsik, foto Lapresse

Il centrocampista del Napoli ha commentato la vittoria ottenuta dagli azzurri a Crotone, sottolineando come il titolo d’inverno non valga molto senza lo scudetto a fine stagione

Terzo gol consecutivo, utile non solo per regalare al Napoli la vittoria a Crotone, ma anche per incoronare il club azzurro come ‘campione d’inverno’. Marek Hamsik ha finalmente ritrovato il feeling con la rete, un rapporto che si era bruscamente interrotto prima di rinascere repentinamente in quest’ultimo periodo. Il record di Maradona battuto, i risultati positivi della squadra e la vetta della classifica, tutti ingredienti che fanno sorridere lo slovacco: "Due anni fa, una gara come quella di ieri non l'avremmo vinta. Non abbiamo giocato al meglio, ma abbiamo portato a casa i tre punti e questo conferma la forza, la maturità e l'esperienza della nostra squadra" le parole dello slovacco sul suo sito ufficiale. "Sono molto orgoglioso che il Napoli abbia celebrato il mio record con una maglia speciale. La gara di Crotone mi rende felice doppiamente perchè ho fatto gol e perchè abbiamo vinto. Siamo molto contenti di aver finito il girone d'andata davanti a tutti, significa che siamo sulla strada giusta. Ma essere campioni d'inverno non significa nulla, conta solo lo scudetto a fine stagione".

Un'insidia nelle statistiche

Campione d'inverno, mezzo scudetto. Una considerazione che inevitabilmente si fa ogni qual volta si conclude il girone d'andata. E che tutti gli allenatori, un po' per scaramanzia un po' per realismo tendono a denigrare. Non conta nulla essere primi a gennaio, quello che conta è arrivare in testa a maggio. Verissimo. Quanto è altrettanto vero, però, che anche la statistica ha un suo valore ed è proprio attraverso la scienza dei numeri che si determinano spesso le migliori speranze. E allora ecco che a leggere meglio si capisce subito come nelle ultime dieci stagioni di Serie A, chi ha concluso in vetta il girone d’andata è anche riuscito a vincere il campionato in 9 occasioni. Ovvero sempre, tranne in una circostanza, che Sarri ricorderà benissimo. Stagione 2015-2016, Napoli campione d'inverno, Juventus campione d'Italia. Una coincidenza, che in una città abituata alla scaramanzia non vuole assolutamente essere una 'gufata' ma più che altro un avvertimento. Che l'allenatore del Napoli sa benissimo di dover raccogliere.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche