Genoa, in tre a parte. Giri di campo per Veloso e Rossi

Serie A
L'esultanza dei giocatori del Genoa per la vittoria sull'Inter (Getty)
genoa_getty

Alla ripresa della preparazione dei rossoblù, in vista della partita contro il Bologna, non si sono visti in campo Taarabt, Izzo e Biraschi oltre al neo papà Perin. Dopo tre vittorie consecutive la squadra di Ballardini vuole prolungare il suo ottimo periodo

Un altro successo prestigioso per ribadire che le difficoltà di inizio stagione sono definitivamente cancellate. Il Genoa prosegue nel suo ottimo momento fatto di tre vittorie consecutive contro Lazio, Chievo e infine Inter. Un 2-0 frutto del tanto lavoro e delle idee sviluppate da Davide Ballardini in panchina, che hanno permesso ai rossoblù di risollevarsi dopo un avvio complicato e di portarsi al 12º posto in classifica con i suoi 30 punti. All’orizzonte c’è la sfida di sabato alle ore 18:00 in casa del Bologna, i rossoblù sono già tornati in campo proprio per preparare il prossimo impegno. Il bel successo contro l’Inter è già stato messo alle spalle, è ora necessario focalizzarsi solo su prossimo avversario per dare continuità di risultati e continuare a salire nella graduatoria di Serie A: nel pomeriggio la squadra è scesa sui campi del Signorini a Pegli con il gruppo diviso in due. Da una parte chi è sceso in campo contro i nerazzurri, dall’altra chi non è stato impiegato.

Domani doppio a porte chiuse

Come riporta il sito ufficiale della società la seduta odierna si è aperta con un lavoro di scarico davanti agli occhi dei tifosi, seguita poi da partitelle a tema e da una partita finale a campo ridotto. Per la giornata di domani è in agenda una doppia sessione di lavoro porte chiuse, con i calciatori sempre spinti dall’entusiasmo che con l’arrivo di nuovi risultati non fa che aumentare il buonumore. Per quanto riguarda gli assenti all’allenamento, nessuna novità dall’infermeria per Taarabt, Izzo e Biraschi, che non hanno preso parte alla seduta odierna. Assente anche Mattia Perin, diventato papà in mattinata. Miguel Veloso e Rossi, infine, si sono dedicati ad alcuni giri di campo. Presente invece il grande protagonista della sfida contro la squadra di Spalletti: Goran Pandev è diventato il principale punto di riferimento tecnico della squadra. Una pedina insostituibile, fondamentale sia nella creazione del gioco sia nel concretizzare le occasioni create dal gruppo. Anche contro l’Inter il macedone è stato fondamentale punendo con un gol la sua ex squadra e chiudendo di fatto la partita di sabato sera. L’attaccante, così come i suoi compagni, desidera ripetersi anche contro il Bologna, gara in cui si affronteranno due squadre attualmente appaiate in classifica.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.