Spal, Borriello: "Non vedo l'ora di tornare in campo, voglio aiutare la squadra a conquistare la salvezza"

Serie A
Borriello_Getty

L’attaccante biancazzurro, fermo per infortunio da oltre due mesi, si sfoga su Instagram: "Da qualche tempo sono alle prese con un problema al polpaccio, ma il fastidio più grande è non poter lottare insieme ai miei compagni. Voglio aiutare tutti a raggiungere la salvezza"

SASSUOLO-SPAL, LE PROBABILI FORMAZIONI

Una stagione davvero sfortunata per Marco Borriello. Arrivato in estate alla Spal dopo un’ottima annata con la maglia del Cagliari, l’attaccante è stato vittima di una serie di infortuni al polpaccio che ne hanno pesantemente limitato il rendimento. Soltanto 16 presenze fin qui ed una sola rete messa a segno, l’ex Milan e Roma non scende in campo con la squadra di Leonardo Semplici dallo scorso 23 dicembre. Un calvario lungo oltre due mesi per Borriello, che adesso, dopo un periodo di silenzio, ha voluto fare chiarezza sulle sue condizioni e ha specificato il suo obiettivo per quest’ultima fase di campionato, tornare al più presto in campo per aiutare la Spal a conquistare la salvezza.

Cari amici, ho deciso di scrivere queste due righe perché ritengo giusto informare chi mi segue – in maniera particolare i tifosi della Spal - della mia situazione. Da qualche tempo, purtroppo, sono alle prese con un problema al polpaccio che mi provoca dolore negli allenamenti e non mi consente di essere disponibile per l’attività agonistica. Il fastidio più grande, però, è quello di non poter scendere in campo a lottare, sgomitare e aiutare compagni, staff tecnico e società a conquistare la sospirata salvezza. Un risultato che sarebbe assolutamente meritato non solo dalla squadra – alla luce di ciò che sta facendo vedere in campo - ma dall’intera città di Ferrara, che ritengo abbia diritto a un posto in massima serie anche nella prossima stagione e – si spera – in quelle a venire. Non vedo l’ora di tornare in campo per dare una mano; a tale scopo mi sto sottoponendo a un programma di recupero concordato con lo staff medico della Spal fuori sede, finalizzato alla più rapida ed efficace soluzione del fastidioso problema che mi affligge. Sono fiducioso nel fatto di poter al più presto mettere a disposizione del mister la mia esperienza, per contribuire al raggiungimento del risultato sportivo da tutti voluto; consapevole del fatto che anche un solo gol o assist, in una partita decisiva, potrebbe essere decisivo per la permanenza della Spal in serie A. Da questo pensiero traggo la determinazione maggiore, ogni giorno, negli allenamenti. Non vi nego che sarebbe qualcosa di importante per me, sapere di aver contribuito al raggiungimento di tale obiettivo. Vi abbraccio tutti, a presto. Marco Borriello

Un post condiviso da Marco Borriello (@marcoborriello) in data:

La lettera su Instagram

L’attaccante della Spal ha affidato il suo pensiero ad una lunga lettera pubblicata sul proprio profilo Instagram, dove è apparso un post che lo ritrae in piscina alle prese con alcuni esercizi di riabilitazione. "Cari amici – ha scritto Borriello -, ho deciso di scrivere queste due righe perché ritengo giusto informare chi mi segue – in maniera particolare i tifosi della Spal - della mia situazione. Da qualche tempo, purtroppo, sono alle prese con un problema al polpaccio che mi provoca dolore negli allenamenti e non mi consente di essere disponibile per l’attività agonistica. Il fastidio più grande, però, è quello di non poter scendere in campo a lottare, sgomitare e aiutare compagni, staff tecnico e società a conquistare la sospirata salvezza. Un risultato che sarebbe assolutamente meritato non solo dalla squadra – alla luce di ciò che sta facendo vedere in campo - ma dall’intera città di Ferrara, che ritengo abbia diritto a un posto in massima serie anche nella prossima stagione e – si spera – in quelle a venire. Non vedo l’ora di tornare in campo per dare una mano; a tale scopo mi sto sottoponendo a un programma di recupero concordato con lo staff medico della Spal fuori sede, finalizzato alla più rapida ed efficace soluzione del fastidioso problema che mi affligge. Sono fiducioso nel fatto di poter al più presto mettere a disposizione del mister la mia esperienza, per contribuire al raggiungimento del risultato sportivo da tutti voluto; consapevole del fatto che anche un solo gol o assist, in una partita decisiva, potrebbe essere decisivo per la permanenza della Spal in serie A. Da questo pensiero traggo la determinazione maggiore, ogni giorno, negli allenamenti. Non vi nego che sarebbe qualcosa di importante per me, sapere di aver contribuito al raggiungimento di tale obiettivo. Vi abbraccio tutti, a presto. Marco Borriello".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.