Sassuolo, Iachini: "Vittoria meritata ma non abbiamo ancora fatto nulla"

Serie A
Giuseppe Iachini, allenatore del Sassuolo (Getty)

Le dichiarazioni dell’allenatore nel post partita: "Abbiamo interpretato bene il match come avevamo fatto anche in precedenza ma ci erano mancati i punti. Avevamo colpito otto pali e sbagliato tre rigori nelle scorse gare e pian piano ci siamo così trovati in un certo tipo di classifica"

Vittoria importantissima per il Sassuolo di Giuseppe Iachini che riesce a superare l’Udinese alla Dacia Arena nei minuti finali del match. La squadra di Massimo Oddo viene quindi sconfitta dall’autorete di Ali Adnan al 42’ e dal gol di Sensi al 75’. Inutile il momentaneo pareggio di Fofana. Dopo il pareggio contro la Spal nel turno scorso, i neroverdi - nonostante le tante assenze - riescono a tornare al successo che permette loro di salire a quota 27 punti (momentaneamente al 14 posto in attesa delle gare delle dirette concorrenti per la salvezza). Soddisfatto per il risultato e per essere riuscito a portare a casa i tre punti che mancavano dallo scorso 23 dicembre anche Iachini, che nel post partita ai microfoni di Sky Sport ha commentato così la gara dei suoi e le speranze per le prossime partite: "Abbiamo interpretato bene il match come avevamo fatto anche in precedenza ma ci erano mancati i punti. Avevamo colpito otto pali e sbagliato tre rigori, piano piano ci siamo così trovati in un certo tipo di classifica. Dovevamo continuare a insistere. Volevamo aggredire alti gli avversari creando le possibilità per portarci in vantaggi. Bravi i ragazzi a crederci e a chiudere tutto nella ripresa. Avevamo in campo dei giocatori che da tempo non giocavano molto e temevo di restare con qualcuno costretto ad uscire. Per questo ho aspettato un po’ a fare i cambi".

Avanti così

"Ora continueremo a lavorare e a tenere i ritmi alti, alla ripresa avremo il match con il Napoli, ci aspetta un mini-torneo con 10 partite e vedo che i ragazzi stanno seguendo quello che gli chiedo. Mi dispiaceva vederli che si impegnavano e si battevano senza portare a casa nulla. Anche ora manteniamo i piedi ben saldi a terra perché non abbiamo fatto nulla e ci servono tanti altri punti. Se ho sentito Squinzi? No, ma è un grande presidente che ha condiviso tanto con questi ragazzi. Si stanno valorizzando i giovani e il progetto va avanti ma il computo delle occasioni ci dà ragione, manca solo la concretezza sotto porta. Alcune cose non sono andate sempre per il verso giusto ma abbiamo reagito bene oggi conquistando una vittoria meritata".

Le parole del match winner

Soddisfatto anche Stefano Sensi, autore del gol del definitivo 2-1: "E’ un risultato che ci dà un po’ di respiro. Quello che importa è crederci sempre e io per primo non mollo mai. Così è arrivato il gol. La posizione in classifica non ce l’aspettavamo ed è una difficoltà in più, dobbiamo lavorare bene e dare il massimo settimana dopo settimana. Stare tre mesi ad aspettare una vittoria non è semplice, la società però ci ha dato quel qualcosa in più che serviva. Lo spirito della squadra è importante e anche nelle settimane scorse abbiamo creato ma siamo stati sfortunati. Sappiamo che dobbiamo continuare così perché tra due settimane ci aspetta un’altra sfida fondamentale".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport