Udinese Sassuolo 1-2, decide Sensi dopo autorete Adnan e pareggio Fofana. Gol e highlights

Serie A

Nel primo anticipo della 29^ giornata di Serie A importante successo in chiave salvezza del Sassuolo, che vince 2-1 in trasferta contro l'Udinese. Iachini ritrova i tre punti dopo nove partite, mentre Oddo viene sconfitto per la quinta volta consecutiva

POST PARTITA: PAGELLE - ODDO - IACHINI

CLICCA QUI PER LA CRONACA DI UDINESE-SASSUOLO

UDINESE-SASSUOLO 1-2

42' autorete Adnan (S), 44' Fofana (U), 75' Sensi (S)

Udinese (3-5-2): Bizzarri; Stryger Larsen, Danilo, Samir; Widmer (81' Balic), Fofana (57' Barak), Behrami, Jankto, Ali Adnan; De Paul; Maxi Lopez (70' Perica). All.Oddo

Sassuolo (3-5-2): Consigli; Goldaniga, Acerbi, Dell'Orco; Lirola, Mazzitelli (86' Cassata), Sensi, Missiroli, Adjapong (81' Rogerio); Politano (89' Magnanelli), Babacar. All.Iachini

Ammoniti: Adjapong, Mazzitelli, Barak

Primo tempo

Prima sfida della 29^giornata di Serie A: alla Dacia Arena si sfidano Udinese e Sassuolo. La squadra di casa è reduce da quattro sconfitte consecutive, mentre gli  ospiti non vincono da nove partite. Oddo sceglie il 3-5-1-1, con il ritorno in difesa di Larsen e Danilo rispetto alla partita persa contro la Juventus. Per la quinta volta in stagione l'Udinese non schiera giocatori italiani tra i titolari. Iachini cambia sistema di gioco e schiera i suoi con il 3-5-2: a centrocampo esclusi Magnanelli e Duncan, Sensi e Mazzitelli in campo dal primo minuto.  Il Sassuolo manda in campo il suo 11 titolare più giovane della stagione in campionato (25 anni e 51 giorni di età media). Poche emozioni nei primi minuti di gioco, poi al 13’ veloce contropiede dell’Udinese con Behrami che allarga sulla sinistra per De Paul, che crossa al centro per Maxi Lopez.  Ma l’arbitro Abisso interrompe il gioco per un fallo dell’argentino su Dell’Orco. Al 15’ il primo cartellino giallo della partita è per Adjapong, che interviene in ritardo su Widmer. L’esterno sinistro ha ricevuto quattro ammonizioni in nove presenze in questo campionato: è il giocatore del Sassuolo con la media più alta di ammonizioni a partita. Quattro minuti più tardi è lo stesso Adjapong ad avere l’occasione per portare in vantaggio gli ospiti con un destro a giro leggermente deviato, che si spegne alto sopra la traversa. Al 27’ si riaffaccia in avanti il Sassuolo con un destro dalla distanza di Mazzitelli, che non crea problemi a Bizzarri. Al 29’ secondo giallo proprio per il centrocampista neroverde, che commette un brutto fallo su Samir. Al 40’ si rivede anche l’Udinese con un destro a giro dal limite dell'area di De Paul, che termina alto sopra la traversa della porta difesa da Consigli. Al 42’ il Sassuolo si porta in vantaggio con un’autorete di Ali Adnan, che sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Sensi, la mette di testa alle spalle del proprio portiere. Prima autorete in campionato per l’esterno dell’Iraq in 59 presenze, mentre per i bianconeri è il quinto autogol stagionale: record per la Serie A 2017/2018. Passano solamente due minuti e l’Udinese pareggia con un gran destro dalla distenza di Fofana, sul quale Consigli non può nulla. L’ivoriano ha segnato cinque dei suoi sette gol in Serie A da fuori area. Il gol viene convalidato dopo che l’arbitro Abisso, richiamato dal Var, va al monitor per rivedere un presunto fallo di Samir su Mazzitelli all’inizio dell’azione che ha portato al pareggio dell’Udinese. Nel recupero è Jankto ad avere l’occasione del 2-1, ma il suo sinistro termina alto. Il primo tempo termina 1-1: entrambe le squadre hanno segnato con l'unico tiro nello specchio della porta effettuato nei primi 45 minuti.

Secondo tempo

Squadre in campo nel secondo tempo con gli stessi giocatori dei primi 45 minuti. Al 50’ Jankto stoppa bene il pallone e fa partire un sinistro dal limite dell'area, che però termina lontano dallo specchio della porta. Anche il Sassuolo si fa vedere in avanti: al 53’ Babacar dalla sinistra la mette in mezzo per Mazzitelli, che da buona posizione colpisce verso la porta, ma la sua conclusione viene respinta da Behrami. Il primo cambio della partita lo effettua Oddo, che al 57’ inserisce Barak al posto di Fofana, autore del gol dell’1-1. E’ la nona volta che l’ivoriano viene sostituito in questo campionato, solamente Behrami (10) lo è stato di più tra i bianconeri. Al 63’ prima ammonizione anche per l’Udinese: giallo per Barak per una trattenuta prolungata ai danni di Missiroli. Il ceco, diffidato, salterà la sfida contro l’Atalanta in programma dopo la sosta. Un minuto dopo Sensi calcia rasoterra col destro dalla distanza, ma Bizzarri blocca il pallone senza problemi. Dopo 70 minuti seconda sostituzione per l’Udinese con Perica che prende il posto di Maxi Lopez. 20 secondi dopo il suo ingresso in campo il croato colpisce di testa su un cross dalla sinistra di Jankto, ma la sua conclusione termina a lato. Al 72’ prima grande occasione del secondo tempo: un insidioso sinistro da fuori area di Politano termina di un soffio a lato, alla destra della porta difesa da Bizzarri. Due minuti più tardi il numero 16 del Sassuolo propizia il nuovo vantaggio degli ospiti con un’azione sulla destra e un preciso assist per l’accorrente Sensi, che brucia in velocità la difesa bianconera e di destro batte Bizzarri. E’ la terza rete in carriera in Serie A per il centrocampista neroverde, mentre l’Udinese per la quinta partita consecutiva subisce almeno due reti. All’81’ cambio per entrambe le squadre: Oddo inserisce Balic per Widmer, mentre Iachini toglie Adjapong e mette in campo Rogerio. All’84’ è proprio il centrocampista croato a fare sponda per una conclusione con il destro di Larsen dal limite dell’area, sulla quale Consigli si distende e blocca il pallone. Nel Sassuolo c’è spazio anche per Cassata e Magnanelli, che nel finale di partita prendono il posto rispettivamente di Mazzitelli e Politano. Abisso decreta cinque minuti di recupero, nei quali l’Udinese ha un’ottima chance per pareggiare. Al 91’ Balic  aggancia il pallone, e dal limite dell’area fa partire un destro, deviato anche dal compagno di squadra Behrami, che sfiora il palo alla destra di Consigli. L’ultimo assalto al 95’ con Jankto che prova un colpo di testa su assist dalla sinistra di Adnan, ma la sua conclusione non è precisa. Il Sassuolo, che sale a 27 punti, torna al successo dopo 9 partite nelle quali aveva collezionato solamente 4 punti. Per l’Udinese, ferma a quota 33, è la quinta sconfitta consecutiva: l’ultima volta in cui i friulani hanno avuto una serie senza vittoria così lunga risale a settembre 2010. E a fine partita arrivano anche i fischi dei tifosi, non soddisfatti dal momento nero della squadra bianconera.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport